venerdì 31 luglio 2015

3 agosto - La Bottega del Cinema/Cineteca di Firenze presenta: FESTIVAL CINETOUR VIAGGI A FIRENZE E IN TOSCANA 2015 - SESTA EDIZIONE DANTE DAY - 750° DALLA NASCITA

LUNEDI' 03 AGOSTO

La Bottega del Cinema/Cineteca di Firenze presenta:
FESTIVAL CINETOUR VIAGGI A FIRENZE E IN TOSCANA 2015 - SESTA EDIZIONE
DANTE DAY - 750° DALLA NASCITA

    h 18:00  -  Cineteca

DANTE E BEATRICE

Di Mario Caserini. Con Vitale De Stefano, Oreste Grandi, Fernanda Negri Pouget, Cesare Gani Carini, Nerini Grossi Carini - Italia - 1913 - 27'

Nella Firenze del XIII secolo il giovane Dante Alighieri, di nobile famiglia di guelfi bianchi, passeggiando sulle coste dell’Arno dopo aver assistito ad una lezione di Brunetto Latini incontra e s'innamora di Beatrice, figlia del banchiere Folco Portinari, che ne corrisponde l'amore.

    h 18:45  -  Cineteca

L'INFERNO DI DANTE

Di Padoan, Bertolini, De Liguoro - Italia  - 1911 - 68'

Film muto restaurato, visionario ispirato alle illustrazioni di Gustave Doré

    MARIO MONICELLI 100  SET A FIRENZE

h 21:30  -  Cineteca

ROSSINI, ROSSINI

Di Mario Monicelli. Con Jacqueline Bisset, Philippe Noiret, Sabine Azéma, Sergio Castellitto, Giorgio Gaber - Italia - 1991 - 134'

In origine avrebbe dovuto essere diretto da Robert Altman il quale però rifiutò, a quanto pare, per le troppe "raccomandazioni" ricevute, tra cui quelle di noti politici.
Siamo a Parigi, intorno al 1868. Gioachino Rossini, celebre compositore italiano già da tempo residente oltralpe, ricorda la sua vita e i suoi amori insieme alla moglie e ad alcuni amici, tra i quali Costantino Nigra e il Conte de La Rochefoucauld. Da quando ancora bambino nella natia Pesaro, cantava con la madre in teatro all'esordio a Venezia come operista, dove incontra il contralto Maria Marcolini che gli sarà a fianco nelle prime lotte, tanto da fargli evitare la Campagna di Russia del 1812 entrando "nelle grazie" del figlio di Napoleone, e che gli ispirerà il suo celebre stile. 

Caffè Letterario °Le Murate
Piazza delle Murate, Firenze
caffeletterario@lemurate.it
(+39) 055 2346872
www.lemurate.it

Ex-Polo Museale Fiorentino: ecco tutte le opportunità d’agosto

Durante tutto il mese di agosto i musei dell’ex-Polo Fiorentino offrono numerose opportunità di visita che vanno ad aggiungersi alla normale apertura quotidiana di ogni museo, secondo modalità e orari stabiliti e rintracciabili sul sito web www.polomuseale.firenze.it. Di seguito riepiloghiamo i prolungamenti d’orario, le mostre in corso, le proposte di visite guidate e le novità da non perdere in questo mese di agosto.

PROLUNGAMENTI D’ORARIO E APERTURE STRAORDINARIE
Fino al 29 settembre ogni martedì la Galleria degli Uffizi e la Galleria dell’Accademia restano aperte, con orario continuato, fino alle ore 22 con ingresso a pagamento; prenotazioni al numero 055-294883.
Anche il sabato, fino al 19 dicembre 2015, gli Uffizi e la Galleria dell’Accademia sono visitabili (sempre a pagamento e con possibilità di prenotazione) fino alle ore 23, mentre l’apertura straordinaria del Museo Nazionale del Bargello (dalle 19 alle 23) è prevista durante tutti sabati da agosto.
Dal 19 agosto 2015 al 4 settembre 2015 nel Museo di Palazzo Davanzati sarà possibile visitare durante l’orario ordinario di apertura solo il piano terra – (la loggia d’ingresso, il cortile e la mostra “Il sole in casa. La vita quotidiana nella ceramica popolare italiana dal XVI al XXI secolo) – e il primo piano. Pertanto resteranno chiusi al pubblico il secondo e il terzo piano.  Tuttavia fino al 9 ottobre 2015, ogni venerdì il museo prolungherà l’orario di apertura fino alle 18:50 e nel pomeriggio del venerdì, incluso il periodo sopracitato dal 19 agosto al 4 settembre 2015, sarà possibile accedere anche al secondo e al terzo piano con visita accompagnata alle ore 15:30, 16:30 e 17:30 previa prenotazione gratuita, contattando direttamente il museo o per telefono allo 055/2388610 oppure per e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica: museo.davanzati@polomuseale.firenze.it.
Da segnalare, inoltre, che il 23 e il 30 agosto, dalle 8 alle 14 con ingresso libero, sarà aperto il Giardino della Villa medicea di Castello.

LE MOSTRE IN CORSO
Sono numerose le mostre in corso nei principali musei dell’ex-Polo che proseguono durante il mese di agosto. Ben quattro appartengono al programma di esposizioni temporanee “Un anno ad arte” (con ingresso a pagamento e prenotazione facoltativa al numero 055-294883 di Firenze Musei): fino all’11 ottobre la Galleria dell’Accademia ospita “L’arte di Francesco. Capolavori d’arte italiana e terre d’Asia dal XIII al XV secolo”; sempre fino all’11 ottobre le sale del Museo degli Argenti di Palazzo Pitti offrono l’opportunità di assistere alla mostra “Lapislazzuli. Magia del blu”; quindi al Piano Nobile della Galleria degli Uffizi fino al 27 settembre si può ammirare la mostra “Piero di Cosimo (1462-1522). Pittore “fiorentino” eccentrico fra Rinascimento e Maniera”; infine prosegue fino al 15 novembre nelle sale della Galleria Palatina di Palazzo Pitti la mostra “Carlo Dolci 1616-1687”.
A queste esposizioni se ne aggiungono altre sempre con ingresso a pagamento e prenotazione al numero 055-294883: fino al 3 novembre prosegue al Museo delle Cappelle Medicee la mostra “Nel segno dei Medici. Tesori sacri della devozione granducale”, mentre nel Giardino di Boboli fino al 30 agosto è possile ammirare le opere di Lynn Chadwick. Oltre alla già segnalata mostra in corso nel Museo di Palazzo Davanzati, nel Museo Nazionale del Bargello prosegue fino all’11 ottobre la mostra “L’ascesa di Orfeo. Fra e Oltre Rappresentazione e Astrazione”. E ancora nella Sala Edoardo Detti del Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, al Piano Nobile, fino al 21 settembre è visibile la mostra “Simone Cantarini. Opere su carta agli Uffizi”, il cui ingresso è compreso nel biglietto degli Uffizi.
Con ingresso gratuito, infine, “Nelle antiche cucine”, la mostra dedicata ai soggetti artistici e agli oggetti d'uso che abbiano un legame con la cucina e il suo ambiente dal XV al XVII secolo che fino al 25 ottobre si tiene negli spazi della Villa medicea di Poggio a Caiano che ospita anche il Museo della natura morta.

LE VISITE GUIDATE
Durante tutto il mese di agosto sono in programma numerose visite guidate ad ambienti del complesso vasariano degli Uffizi e alla mostra in corso in Galleria.
Fino al 12 agosto, ogni mercoledì si tengono visite guidate gratuite alla Collezione Contini Bonacossi degli Uffizi Sono previste due visite al giorno: una nel turno antimeridiano alle ore 11, l’altra nel pomeridiano alle ore 15. Il ritrovo dei visitatori è fissato mezz’ora prima dell’inizio della visita alla porta n. 1 per compiere il controllo del metal detector. Le prenotazioni si effettuano dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 12 allo 055-2388693. La visita prevede fino a un massimo di 15 partecipanti per volta; a tutti è raccomandato di presentarsi con borse piccole e senza ombrelli.
Fino al 22 agosto (con esclusione del 15 agosto) ogni giovedì e ogni sabato si tengono visite guidate gratuite nell’ex-Chiesa di San Pier Scheraggio dove, tra le altre opere presenti, sono state temporaneamente collocate le sette Virtù di Piero del Pollaiolo e di Alessandro Botticelli. In questo caso sono previste quattro visite: due nel turno antimeridiano e due nel turno pomeridiano. Il ritrovo dei visitatori è fissato alle ore 10,15 e 11,30 del mattino; e alle ore 14,15 e 15,30 del pomeriggio. Le prenotazioni si effettuano dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 12 allo 055-2388693. La visita prevede fino a un massimo di 15 partecipanti per volta; a tutti è raccomandato di presentarsi con borse piccole e senza ombrelli.
Fino al 28 agosto, ogni venerdì si tengono visite guidate (gratuite, ma accesso con regolare biglietto della Galleria degli Uffizi) alla mostra “Piero di Cosimo (1462-1522) – Pittore ‘fiorentino’ eccentrico fra Rinascimento e Maniera” al Piano Nobile della Galleria degli Uffizi. Per l’esposizione sono previsti due giri antimeridiani (alle ore 10,30 e alle ore 11) e due pomeridiani (alle ore 14,30 e 15,30). Le prenotazioni alle visite guidate gratuite si effettuano dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 12 allo 055-2388693; la prenotazione alla visita guidata, che prevede fino a un massimo di 15 partecipanti per volta, non sarà valutata come priorità d’accesso al museo. Le prenotazioni alla mostra degli Uffizi si effettuano chiamando il numero 055-294883 di Firenze Musei.
E ancora, nella Galleria Palatina è visitabile l’antico Cucinone, restaurato grazie anche al contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze. Il recuperato ambiente è visibile con accompagnamento del personale del museo dal martedì alla domenica: al mattino alle 10.30 e alle 11.30; nel pomeriggio alle 15.30 e alle 16.30; il ritrovo è fissato al desk dell’ingresso del museo, qualche minuto prima dell’inizio della visita. L’ingresso è compreso nel prezzo del biglietto del circuito museale Galleria Palatina - Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti.

LE ULTIME NOVITÀ
Tra le numerose novità da non perdere nei vari musei ex-Polo, da segnalare che nel cortile interno della Galleria dell’Accademia è visibile Hero, personalissima interpretazione del David di Michelangelo per opera dell’architetto e designer Antonio Pio Saracino, pugliese d’origine, ma che da oltre un decennio vive e lavora a New York.
Nella Galleria degli Uffizi, le opere di Botticelli (e il grande Trittico Portinari di Hugo van der Goes) fino alla prossima primavera sono visibili nella Sala 41, cui si accede dal Terzo Corridoio, mentre nella Sala 65, al Piano nobile dell’edificio Vasariano, fino a dicembre si potrà ammirare il Ritratto allegorico di Dante Alighieri, opera di Bronzino.
   

2 agosto - Le Murate - Cineteca: Gli Spostati, in collaborazione con il Premio Fiesole ai Maestri del Cinema presentano CUORE DI TENEBRA - IL CINEMA DI DARIO ARGENTO

DOMENICA 02 AGOSTO

    h 21:30  -  Cineteca

Gli Spostati, in collaborazione con il Premio Fiesole ai Maestri del Cinema presentano
CUORE DI TENEBRA - IL CINEMA DI DARIO ARGENTO

L'UCCELLO DALLE PIUME DI CRISTALLO

Di Dario Argento. Musiche di Ennio Morricone. Con Enrico Maria Salerno, Tony Musante, Suzy Kendall, Umberto Raho, Werner Peters – Italia – 1970 – 96’

L’esordio alla regia di Dario Argento. Dopo un apprendistato come soggettista e sceneggiatore (C'era una volta il West e Metti una sera a cena) e un'esperienza da critico cinematografico per Paese sera, il ventinovenne Dario Argento avvia la sua carriera registica in pompa magna sin dal primo film che sancisce una nuova epoca, per il cosiddetto "giallo all'italiana".
È la storia di uno scrittore americano di passaggio a Roma, Sal Dalmas che assiste, attraverso la vetrata di una galleria d'arte, ad un tentativo di omicidio. Benché sia stato soltanto il suo intervento a mettere in fuga il misterioso killer, presto le indagini della polizia si concentreranno proprio su di lui, in breve assorbito in un vortice di aggressioni da parte di un assassino che continua ad uccidere indisturbato. Insieme alla fidanzata, cercherà allora di venire a capo della situazione, convinto com'è di non riuscire a ricordare un dettaglio fondamentale in grado di risolvere l'enigma.

Caffè Letterario °Le Murate
Piazza delle Murate, Firenze
caffeletterario@lemurate.it
(+39) 055 2346872
www.lemurate.it

1° agosto - Ultimo concerto fiorentino per il Festival delle Orchestre Giovanili | 17° edizione - Piazza Signoria - Ingresso libero

Ultimo concerto fiorentino per il Festival delle Orchestre Giovanili | 17° edizione

Il Festival chiude in Piazza della Signoria con un’orchestra giovanile della Corea del Sud

1 Agosto 2015 | Piazza della Signoria – Loggia dei Lanzi
Ingresso libero



Si concludono gli appuntamenti fiorentini del Festival delle Orchestre Giovanili, mentre i concerti proseguiranno ad Assisi, Capannori e Montecatini Terme.

Il 1° agosto alle 21.15 alla Loggia dei Lanzi - (Piazza della Signoria) – si terrà infatti il concerto di chiusura con la Gwangju YMCA “Dream” Youth Orchestra (Corea del Sud, 50 elementi). Questa formazione nasce a Gwangju in Corea del Sud nel 2008, con l’intento di insegnare ai giovani l’armonia e il rispetto attraverso il piacere di suonare insieme, sviluppando cultura e conoscenza reciproca. L’orchestra suona un repertorio vario, dal classico alla musica da film, dalle canzoni per bambini alla musica folcloristica, dando così la possibilità ai giovani musicisti e al pubblico di divertirsi e nello stesso tempo di imparare. L’orchestra fa tournée nel proprio paese e scambi con altri paesi, oltre a esibirsi in ospedali o luoghi simili. Il loro direttore, Jae Jin Gang, ha studiato direzione in Germania, Polonia e Russia. Ha una grande esperienza e una grande passione per l’orchestra giovanile YMCA “Dream”.

Il festival nei suoi 17 anni di attività ha sempre sottolineato l’importanza del fare musica d’insieme per imparare a vivere in una dimensione collaborativa e di crescita, offrendo a giovani musicisti da tutto il mondo la possibilità di essere protagonisti d’incontri e momenti musicali di ottimo livello, a testimoniare l’importanza della musica come strumento di aggregazione e confronto. Anche quest’anno il Direttore Artistico Mario Ruffini ha infatti ricordato i valori fondanti della manifestazione  che “nelle sedici edizioni precedenti ha portato a Firenze, sempre nella stagione estiva, oltre trecento orchestre giovanili dai cinque continenti ed è riuscita a far convivere sotto lo stesso tetto di fratellanza orchestre giovanili di paesi storicamente conflittuali, come Cina e Taiwan, ma anche realtà confinanti spesso fortemente antagoniste, come Israele e Palestina”.



Programma

J. Strauss Lo zingaro barone (Overture)

L.v. Beethoven Sinfonia n. 5 (Allegro - Presto)

A. Khachaturian Mascherata (Valzer - Galoppo)

A.L. Webber Riflessioni sinfoniche

E. Morricone Cinema Paradiso

K. Badelt Pirati dei Caraibi

Seong Hwan Choi Arirang fantasia

A. Dvorak Sinfonia n. 9 Dal Nuovo Mondo (Allegro con fuoco)

clarinetto Kang Tae Ho

direttore Jae Jin Gang


Info:

FESTIVAL ORCHESTRE GIOVANILI
Via G.D'Annunzio 121
50135 Firenze - Italy
+39 055 611299 tel.
+39 055 6123516 Fax

info@florenceyouthfestival.com
www.florenceyouthfestival.com

Biblioteca Marucelliana

Foto di Marco Giorgi


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Ogni cattivo conto si può rifare"

giovedì 30 luglio 2015

Il Duomo e la Basilica di Santa Maria Novella

Foto di Angela Lidia Larosa


UN SABATO NOTTE AL MUSEO - Apertura prolungata dei musei autonomi il Sabato sera dalle 20 alle 24

Dal 27 giugno al 19 dicembre 2015, ogni sabato notte, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo promuove l’apertura straordinaria dei suoi luoghi d’eccellenza.
Dalle 20 alle 24 e per 28 sabati consecutivi i principali musei italiani offriranno dunque al pubblico una nuova opportunità di visita e di scoperta, allineandosi in tal modo agli standard seguiti nei più importanti luoghi della cultura internazionali.
Tra gli scopi dell’iniziativa vi è non solo quello di incentivare nuove forme di fruizione del patrimonio culturale nazionale, ma anche quello di venire incontro alle esigenze di cittadini e turisti con una programmazione delle aperture più ampia e flessibile di quella consueta, tale da consentire di intercettare l’attenzione di fasce di età e di pubblico che solitamente non hanno l’opportunità di accedere ai nostri musei nei loro orari quotidiani.

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Chi conta sul futuro sovente s'inganna"

Lungarno Torrigiani: chiesa Evangelica Luterana

Foto di Marco Giorgi


mercoledì 29 luglio 2015

Veduta dall'Opera di Firenze

Foto di Angela Lidia Larosa


29 luglio - Le Murate - Danza INTARSI D'ORIENTE - Serata a cura di Gaia Scuderi

MERCOLEDI' 29 LUGLIO

h 21:30  -  Danza
INTARSI D'ORIENTE

Serata a cura di Gaia Scuderi.

Danzeranno: Gaia Scuderi, Martina Filippi, Manuela Rapi, Valeria Ortoleva, Cristina Multinu, Giulia Cuccurullo, Giulia Innamorati, Alessia Pane, Sara Giacomelli
Serata dedicata alla danza orientale e alle sue contaminazioni; un viaggio attraverso colori e suoni che vi trasporterà con energia in luoghi immaginari dove la danza narra la sua poesia.
Caffè Letterario °Le Murate
Piazza delle Murate, Firenze
caffeletterario@lemurate.it
(+39) 055 2346872
www.lemurate.it

30 luglio - Il PROGETTO "AL VERDE", vi invita a: "metti una sera al verde" ASSAGGI VEGAN, IN GIARDINO, a lume di candela

GIOVEDI 30 LUGLIO 2015
dalle ore 19:00 fino alle ore 23:00
@ "Toscana Biologica" via Foggini 22 (Fi)

Il PROGETTO "AL VERDE", vi invita a:
"metti una sera al verde"

ASSAGGI VEGAN, IN GIARDINO, a lume di candela


a seguire:

- RASSEGNA STAMPA ECOLOGISTA & ANIMALISTA a cura di Lorenzo Guadagnucci, della redazione di Restiamo animali

- PRESENTAZIONE del GASVEGANDO, Gruppo di Acquisto Solidale Fiorentino VEGAN, a cura di Novella Torre


Possibilità di fare la spesa in negozio, fino alle 22:30 di sera!



​​

BUFFET

- Crudité con salsine * glutenfree

- Cous Cous profumato alle spezie

- Cecina* glutenfree

- Padellata di verdure * glutenfree

- Miglio Al-Verde * glutenfree

- Torte di verdura
- Patate al forno *glutenfree
- Tiramisù
- Agua de Valencia


12 Euro, incluso 1 bicchiere di vino o agua de valencia

ogni ulteriore bicchiere costerà 1 Euro


ATTENZIONE, I POSTI A SEDERE SONO LIMITATI, senza prenotazione il buffet non è garantito

prenotazioni a restiamoanimali@gmail.com o SMS 3476717132


La serata è a cura di

- progetto "AL VERDE" Cucina&Cultura CrueltyFree di e con Gabriele Palloni

- Toscana Biologica, il negozio di prodotti biologici, biodinamici, toscani da filiera corta

- Restiamo animali, la trasmissione per vivere pensare e agire crueltyfree
- Gasvegando, il primo gruppo di acquisto solidale fiorentino vegan

Via delle Casine

Foto di Marco Giorgi


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"E cade anche un cavallo che ha quattro gambe"

martedì 28 luglio 2015

Veduta dall'Opera di Firenze

Foto di Angela Lidia Larosa


Villa Bardini - Sorsi di Musica – Programma Luglio, Agosto e Settembre - rassegna di concerti ” Sorsi di Musica” in collaborazione con il Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze

Sorsi di Musica – Programma Luglio, Agosto e Settembre

Prosegue nei mesi estivi e a settembre la rassegna di concerti ” Sorsi di Musica” in collaborazione con il Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze.

Ogni martedì alle ore 18,00 un nuovo appuntamento con interpreti d’eccezione e un aperitivo sulla nostra terrazza con un bellissimo affaccio su Firenze.

PROGRAMMA


28 luglio – Flauto e chitarra tra ‘ 800 e ‘900

Classe di Musica da Camera del Prof. Caldini
Alice Cinotti flauto  e Alessandro Santonocito chitarra

Musiche di: Francesco Molino, Mauro Giuliani, Astor Piazzolla

4 agosto – Itinerario chitarristico “ dal solo al duo ” con Federico Mariano e Flavio Iuliani

Classi di chitarra proff.: Francesco Cuoghi e Francesco Romano

Musiche di: Federico Moreno Torroba, Francisco Tárrega, Fernando Sor, Astor Piazzolla e Carlo Domeniconi

1 settembre –  Il grande Repertorio Pianistico

Classe Prof.ssa Carunchio

Debora Tempestini  pianoforte

Musiche di: J. S. Bach, R. Schumann, G. Fauré, Skrjabin

8 settembre – I Grandi Compositori del ‘900

Classe di Musica da Camera della Prof.ssa De Santis

Musiche di: S. Gubajdulina, E. Bozza, A. Copland, D. Sostakovic

15 settembre – Il Pianoforte Romantico

Classe della Prof.ssa Prestia

Lavinia Bertulli pianoforte

Musiche di: L.V.Beethoven, F.Chopin, A.Scriabin, S.Rachmaninov

22 settembre – Dal Classicismo alla Modernità

Classe di Musica da Camera del Prof. Russo

Sofia Tapinassi pianoforte, Iacopo Carosella clarinetto, Luna Michele viola,  Antonio Scaramuzzino, Lorenzo Caponnetto, Tommaso Tarsi, Derio Stucchi chitarra

Musiche di: W.A.Mozart, L.Brouwer

29 settembre – Il Trio Romantico

Classe di Musica da camera del Prof. Russo

Mattia Fusi pianoforte
Daria Nechaeva violino
Martina Bellesi violoncello

Musiche di: S.Rachmaninoff, J.Brahms

Sorsi di Musica – Programma Luglio Agosto e Settembre

Costo del biglietto d’ingresso con aperitivo a seguire: € 7
Info e prenotazioni: mail info@bardinipeyron.it, tel. 055/200.66.206

Libro: "Icché tu dici?" di Raddi Renzo (Firenze Leonardo Edizioni)

"Il più celebre, il più amato, il più imitato Dizionario del Vernacolo Fiorentino in una nuova edizione.

Torna finalmente in libreria e a disposizione di tutti gli appassionati in un'edizione mai così curata e completa il più celebre, imitato, amato, consultato Dizionario del Vernacolo Fiorentino.

Oltre mille voci, molte delle quali completamente inedite e miracolosamente ritrovate negli archivi dell’autore, per il più vasto, completo, sorprendente, ricco, approfondito, divertente panorama della parlata fiorentina, da «A babbo morto» a «Fare il ceccotoccami», da «Brutto come il peccato» a «Far la fine del povero babbo», da «La camicia non gli tocca il culo» a «Tirati su le docce», ognuna spiegata con origini, citazioni popolari, fonti letterarie, estratti del teatro in vernacolo, derivazioni e secoli di storia.
"

Aggiornata e con l'aggiunta di numerose voci inedite ritrovate negli archivi dell'autore.

Firenze Leonardo Edizioni
Tipo: Libro
Pagine 927
Formato: 17x24
Anno: 2015

30 luglio - Piazza Santo Spirito - Festa per l'anniversario di Amici miei che per l’occasione verrà proiettato sulla facciata della chiesa

Giovedì 30 luglio a partire dalle ore 21.30 in piazza Santo Spirito si festeggia il centenario del maestro Monicelli e i primi 40 anni del film Amici miei, che per l’occasione verrà proiettato sulla facciata della chiesa.

L'evento è totalmente gratuito: una ennesima, bellissima, "zingarata".

Ore 21.30 - Proiezione del cortometraggio "L’ultima zingarata" , ideato e Prodotto da Francesco Conforti, per la Regia di Federico Micali & Yuri Parrettini, prodotto da Gerontofilm.
Ore 21.50 - Brindisi di Piazza con ospite d'onore l'attrice Athina Cenci.
Ore 22.00 - Proiezione sulla facciata della chiesa di Santo Spirito del film "Amici Miei - Atto I"


28 luglio - Le Murate - Inaugurazione mostra ACIDE LACRIME BY GIACOMO SAVIOZZI

MARTEDI' 28 LUGLIO

    h 18:30  -  Inaugurazione mostra

ACIDE LACRIME BY GIACOMO SAVIOZZI

I volti di Giacomo Saviozzi hanno strane espressioni, in atto di fare smorfie o di urlare. In ogni modo l'intenzione dell'autore è di creare soggetti stranianti, situazioni o figure del tutto decontestualizzate. L'attenzione di Saviozzi verso soggetti che lui dichiara invisibili, perché emarginati e stranianti, la troviamo già nel volume L'Interruttore del buio, Morgana Ed.. Due anni di lavoro per un reportage fotografico su strutture ex-manicomiali in tutta Italia, commentato dai testi di Agosti, Crepet, Busi, ed altri. Di questi aspetti delle opere ma di tanto altro ancora parleranno Elda Torres e Giacomo Saviozzi illustrando al pubblico le particolarità della mostra.
Caffè Letterario °Le Murate
Piazza delle Murate, Firenze
caffeletterario@lemurate.it
(+39) 055 2346872
www.lemurate.it

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Chi cammina inciampa"

Le Murate

lunedì 27 luglio 2015

Opera di Firenze

Foto di Angela Lidia Larosa


Libri: Piazza di Santa Maria Novella di Luciano e Ricciardo Artusi (Giorgi Editore)


27 luglio - Le Murate - Cineteca: IL GIORNALINO DI GIAN BURRASCA

LUNEDI' 27 LUGLIO

La Bottega Del Cinema/Cineteca di Firenze presenta:
ASPETTANDO IL FESTIVAL CINETOUR VIAGGI A FIRENZE E IN TOSCANA 2015
(sesta edizione)

    h 18:00  -  Cineteca

IL GIORNALINO DI GIAN BURRASCA

Sesta parte IN CASA MARALLI  / Settima parte GIANNINO IN COLLEGIO

Di Lina Wertmuller dal libro di Vamba. Musiche di Nino Rota. Con Rita Pavone, Arnoldo Foà, Odoardo Spadaro, Bice Valori Elsa Merlini, Milena Vukotic, Paolo Ferrari Valeria Valeri, Ivo Garrani -Italia – 1964

Il giornalino di Gian Burrasca è il titolo di uno sceneggiato televisivo trasmesso dalla RAI, in otto puntate, il sabato, in prima serata, dalle 21,05 alle 22,00 circa, dal 19 dicembre 1964 al 6 febbraio 1965[1] e replicato nel 1973, nel 1982 e nel 2012 (Rai 5).
Destinato ad un pubblico giovanile, ma trasmesso in prima serata per guadagnare anche una audience più matura, era liberamente ispirato[2] all'omonimo romanzo scritto da Vamba nel 1907 e pubblicato inizialmente a puntate sul Giornalino della Domenica.
    h 21:30  -  Cineteca

IL GIORNALINO DI GIAN BURRASCA

Ottava e ultima parte ADDIO GIORNALINO

Caffè Letterario °Le Murate
Piazza delle Murate, Firenze
caffeletterario@lemurate.it
(+39) 055 2346872
www.lemurate.it

La Domenica Metropolitana 2 agosto 2015 - La #Domenica Metropolitana di agosto presenta un ampio programma di visite per adulti e un ampio ventaglio di attività per famiglie

L’Amministrazione Comunale con Delibera di Giunta 2015/DG/00246 del 3/07/2015 ha ridefinito le modalità di accesso ai Musei Civici Fiorentini la prima domenica di ogni mese, riservando l’ingresso gratuito ai soli residenti nella Città metropolitana di Firenze. A tal proposito l’iniziativa non si chiamerà più #DomenicalMuseo ma Domenica Metropolitana.

La #Domenica Metropolitana di agosto presenta un ampio programma di visite per adulti e un ampio
ventaglio di attività per famiglie, realizzate grazie al sostegno di Giotto-FILA. Agli adulti sono quindi proposte
le Visite ai Quartieri Monumentali, i Percorsi segreti, gli itinerari tematici su I luoghi di Inferno e La Reggia
medicea, le visite a Santa Maria Novella, al Forte di Belvedere e a Torre di San Niccolò; mentre i bambini e i
ragazzi potranno partecipare alla Favola profumata della natura dipinta, al percorso interattivo Vita di corte e
all’atelier Dipingere in fresco.
Si ricorda che tutte le visite guidate e le attività sono gratuite per i cittadini residenti nella città
metropolitana di Firenze e la prenotazione è obbligatoria. All’atto della prenotazione è possibile riservare
un solo appuntamento nel corso della giornata per un massimo di 5 persone.
Senza prenotazione sono gli *accessi ai Musei Civici Fiorentini.
Museo di Palazzo Vecchio (orario 9.00/23.00), **Torre di Arnolfo (orario 9.00/21.00, 30 persone ogni
mezz’ora), Scavi archeologici di Palazzo Vecchio (orario 9.00/23.00, 25 persone ogni mezz’ora), Santa
Maria Novella (orario 12.00/18.30), Museo Stefano Bardini (orario 11.00/17.00), Fondazione Salvatore
Romano (orario 10.00/16.00), Museo Novecento (orario 9.00/19.00), Cappella Brancacci in Santa Maria
del Carmine (orario 13.15/16.45, ultimo accesso ore 16.15,30 persone ogni mezz’ora), ***Torre di San
Niccolò (orario 17.00/20.00, 18 persone ogni mezz’ora).
Attenzione: le biglietterie chiudono un’ora prima dell’orario di chiusura.
*Gli accessi sono disponibili fino ad esaurimento posti per motivi di sicurezza.
**In caso di pioggia la Torre di Arnolfo resterà chiusa al pubblico per motivi di sicurezza. Sarà accessibile il
camminamento di ronda.
***In caso di pioggia la Torre di San Niccolò resterà chiusa al pubblico per motivi di sicurezza.
Il programma è realizzato grazie al sostegno di
INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Da lunedì 27 Luglio a sabato 1 Agosto dalle 9.30-13.00 e 14.00-17.00 (servizio non attivo la domenica
mattina). Festivi dalle 9.30-12.30
Tel. 055-2768224, 055-2768558
Mail info@muse.comune.fi.it
Web www.musefirenze.it
MUSEO DI PALAZZO VECCHIO
Visita a Palazzo
target: per tutti, a partire dai 10 anni
orari: 11.00, 12.30, 18.30
durata: 1h15’
Palazzo Vecchio è il cuore di Firenze, simbolo della storia della città. Una storia che comincia nel
1299, quando nasce per ospitare i governanti della Firenze medievale, e che conosce un’età
dell’oro nel momento in cui la famiglia Medici vi porta la propria residenza trasformandolo in una
vera Reggia. La visita permette di comprendere come architetture, arti minori, sculture e dipinti
concorrano alla creazione di un unicum ricco e complesso che si è trasformato, stratificato e
rinnovato nel corso dei secoli.
Percorsi segreti
target: per tutti, a partire dai 10 anni
orari: 10.00, 11.30, 14.30, 17.00, 21.00
durata: 1h15’
La proposta consente di visitare alcuni ambienti particolarmente preziosi: fra questi la scala
realizzata per volere di Gualtieri di Brienne e ricavata nello spessore della muraglia; lo Studiolo di
Francesco I de’ Medici, raffinatissimo scrigno “di cose rare et pretiose”, e lo Scrittoio del padre
Cosimo I (più conosciuto come Tesoretto); infine l’imponente struttura a capriate che sorregge il
soffitto a cassettoni del Salone dei Cinquecento.
I luoghi di Inferno
target: per tutti, a partire dai 10 anni
orari: 10.30, 16.00
durata: 1h15’
“Palazzo Vecchio assomiglia a una gigantesca torre degli scacchi. Con la sua solida facciata
squadrata e gli spalti merlati, l’edificio è situato a guardia dell’angolo sudorientale di piazza della
Signoria”. Così scrive Dan Brown nel suo ultimo best-seller, Inferno, ambientato a Firenze e in
larga parte in Palazzo Vecchio. Seguendo i passi del professor Robert Langdon, il pubblico potrà
conoscerne la storia rivivendo le ambientazioni e le scene del romanzo, dalle sale pubbliche agli
ambienti più segreti.
La Reggia Medicea
target: per tutti, a partire dai 10 anni
orari: 10.00, 12.00
durata: 1h15’
Le sale di Palazzo Vecchio raccontano ancora oggi in modo evidente le trasformazioni occorse
nel Cinquecento, quando Cosimo I de’ Medici vi trasferì la sua residenza incaricando dei
lavori prima Giovanni Battista del Tasso e poi Giorgio Vasari. Accanto alle funzioni governative il
palazzo assunse così anche il ruolo di Reggia Ducale, ospitando non solo la famiglia ducale
ma tutta la corte. Il percorso consente di visitare i principali ambienti del Palazzo con
un'attenzione particolare non solo ai fasti e alle bellezze dell’età medicea ma anche agli aspetti di
vita quotidiana, rievocando le consuetudini, gli avvenimenti e le curiosità che animarono tanto le
sale pubbliche quanto le stanze private.
Dipingere in fresco
target: per famiglie con bambini dagli 8 anni
orari: 15.30
durata: 1h15’
“Di tutti gli altri modi che i pittori faccino, il dipingere in muro è il più maestrevole e bello”. Così
Giorgio Vasari presenta la tecnica dell’affresco, considerata fra le più difficili poiché non consente
ripensamenti e richiede una perfetta conoscenza dei materiali e dei pigmenti. L’atelier consente di
cimentarsi con le diverse fasi di esecuzione di un piccolo affresco, che al termine dell’attività i
partecipanti potranno portare via con sé.
Favola profumata della natura dipinta
target: per famiglie con bambini dai 4 ai 7 anni
orari: 16.30
durata: 1h15’
È difficile immaginare che in un palazzo di pietra la Natura possa avere un ampio spazio. Eppure,
in Palazzo Vecchio la Natura è decisamente presente, voluta da un Duca e da una Duchessa che
avevano un grande amore per la terra, la caccia, la pesca, i cavalli e i giardini. Ecco una favola che
– anche grazie alla magia dei profumi – saprà restituire il ricordo e, quindi, la vita alla meravigliosa
natura dipinta nelle sale del Palazzo.
Vita di corte
target: per famiglie con bambini dai 4 ai 7 anni
orari: 11.30, 15.00
durata: 1h15’
Oggi Palazzo Vecchio è un museo, ma nel Cinquecento era la residenza del duca Cosimo I de
Medici, di sua moglie Eleonora de Toledo e dei loro undici figli. Attraversando le sale del museo i
visitatori potranno non solo ammirare lo splendore della reggia ma anche immaginare i sontuosi
banchetti nella Sala Grande e i terrazzi fioriti come giardini. Infine sarà possibile indossare
mantelli e zimarrine, scarpe e cappelli cinquecenteschi oppure dilettarsi con alcuni giochi da
principini.
COMPLESSO DI SANTA MARIA NOVELLA
Visita a Santa Maria Novella
target: per tutti, a partire dai 10 anni
orari: 15.00, 16.30
durata: 1h15’
Le visite accompagnano il pubblico alla comprensione di uno straordinario documento della storia
dell’ordine domenicano ma anche di un fondamentale capitolo della città di Firenze. In questo
senso un’attenzione particolare sarà dedicata alla storia dell’ordine, i cui caratteri teologici
soggiacciono a tutte le vicende architettoniche e artistiche del convento, ma anche alla
partecipazione attiva della cittadinanza, che da sempre ha supportato la vita del complesso grazie
a lasciti, committenze e patronati, coinvolgendo i maggiori artisti del Medio Evo e del
Rinascimento: fra questi Giotto, Masaccio, Filippo Brunelleschi, Paolo Uccello, Domenico
Ghirlandaio, Filippino Lippi.
FORTE BELVEDERE
Visita al Forte Belvedere e alla mostra Human
target: per tutti, a partire dai 10 anni
orari: 10.30, 11.30, 12.30, 15.00, 16.00, 17.00
durata: 50’
La visita guidata consentirà di conoscere storia e vicende del Forte di San Giorgio in Belvedere
nonché i caratteri della mostra Human di Antony Gormley, fra i massimi scultori contemporanei.
Negli spazi del Forte di Belvedere, sia in esterno sia in interno, trovano quindi collocazione oltre
cento figure umane - derivate da modelli presi direttamente dal corpo dell’artista - in dialogo con
l’architettura, la città e il paesaggio. Fra queste la grande installazione Critical Mass, un “antimonumento
che evoca tutte le vittime del XX secolo” e che si pone come una riflessione visiva
sulle possibilità di ascesa e viceversa di degenerazione dell’uomo.
TORRE DI SAN NICCOLO’
Visita alla Torre
target: per tutti, a partire dai 10 anni
orari: 17.00, 17.30, 18.00, 18.30, 19.00, 19.30
durata: 30’
Il percorso propone una narrazione a più tappe – dal fornice al piano terreno fino alla sommità –
che consente di ricostruire vicende e momenti emblematici della storia della porta-torre di San
Niccolò, con un’attenzione particolare alle sue funzioni difensive e commerciali. La visita si
conclude in cima, da dove si potrà godere di una meravigliosa vista sulla città.

Il chiostro della Basilica di Santa Croce

Foto di Marco Giorgi

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Altro è correre, altro è arrivare"

sabato 25 luglio 2015

Orsanmichele: gli appuntamenti per la Festa di Sant'Anna 

Domani 26 luglio, come ogni anno, sarà celebrata la Festa di Sant'Anna. Due, in particolare, gli appuntamenti in programma a Firenze, nella Chiesa e Museo di Orsanmichele dove è custodita, nella volta affrescata della terza campata della navata settentrionale (che sovrasta l'altare a Essa dedicato), l'immagine della Santa co-Patrona di Firenze, dipinta nel 1398 da Mariotto Di Nardo, una delle più antiche della città. Alle 11.30 sarà celebrata la Santa Messa in forma solenne; quindi alle 21.30 è prevista la cerimonia dell'"Omaggio dei ceri" alla Santa da parte di una rappresentanza del Comune di Firenze. La chiesa resterà aperta sempre aperta durante tutta l'estate e il 27 luglio, come ogni lunedì, il museo osserverà la consueta apertura dalle 10 alle 17 con ingresso gratuito, grazie alla presenza volontaria degli Amici dei Musei.

A tale scopo gioverà ricordare che il Museo di Orsanmichele, cui si accede da via dell'Arte della Lana, è un monumento unico e straordinario perché in esso si coniugano funzioni civili e religiose. È il luogo dove si custodiva il grano del comune, utilizzato soprattutto per far fronte agli anni di carestia. A metà del XIV secolo il granaio fu consacrato al culto cristiano.

Nel Museo al primo piano sono conservate le sculture originali, opera dei più celebri artisti fiorentini dal quindicesimo al sedicesimo secolo, che ornavano le nicchie all'esterno, sui quattro lati dell'imponente edificio di pietra forte, a mezza strada fra il Palazzo della Signoria e la Cattedrale di Santa Maria del Fiore.

In particolare vi si possono ammirare opere di Lorenzo Ghiberti (San Matteo, Santo Stefano, San Giovanni Battista), Nanni di Banco (Sant'Eligio, San Filippo, Quattro Santi coronati), Donatello (San Marco), Baccio da Montelupo (San Giovanni Evangelista), Andrea del Verrocchio (Incredulità di San Tommaso), Giambologna (San Luca), Filippo Brunelleschi e Donatello (San Pietro) nonché il San Jacopo attribuito a Niccolò di Pietro Lamberti, la Madonna della rosa attribuita a Piero di Giovanni Tedesco.

Veduta da Maiano

venerdì 24 luglio 2015

26 luglio - Le Murate - Cineteca - Rassegna In the Summertime: IO NON HO PAURA

DOMENICA 26 LUGLIO

    h 21:30  -  Cineteca

Rassegna In the Summertime
IO NON HO PAURA

Di Gabriele Salvatores. Con Diego Abatantuono, Dino Abbrescia, Aitana Sánchez-Gijón, Giuseppe Cristiano, Mattia Di Pierro ? Italia ?  2003 ? 95'

Dal romanzo di Niccolò Ammaniti. Michele, dieci anni, vive in un paesino della Basilicata. Con la sorella più piccola e altri amici scorrazza in bicicletta nelle stradine in mezzo al grano. A casa c'è la mamma e il papà fa il camionista, ed è uomo "tutto core". Incuriosito da una porta di lamiera vicino a una casa diroccata, Michele la apre e vede un buco, e in fondo un piede che esce da una coperta. Dopo lo spavento iniziale torna sul luogo e scopre che quel piede appartiene a un bambino come lui, biondo e delicato, quasi cieco per il buio, ridotto a una larva. Non riesce a immaginare un rapimento. Nelle successive visite gli porta da mangiare, gli parla, gli ridà una speranza.

Caffè Letterario °Le Murate
Piazza delle Murate, Firenze
caffeletterario@lemurate.it
(+39) 055 2346872
www.lemurate.it

Basilica di Santa Croce: la tomba di Michelangelo

Foto di Marco Giorgi


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Alle volte si crede trovare il sole d'agosto e si trova la luna di marzo"

giovedì 23 luglio 2015

Antiche insegne resistono: Borgo Albizi

Foto di Simone Bernardi


24 luglio - Uffizi: le sculture della Sala della Niobe raccontate sui social media

Il Dipartimento di Antichità Classica della Galleria degli Uffizi domani 24 luglio partecipa al “Day of Archaeology 2015”, manifestazione internazionale promossa da INRAP French National Institute for Preventive Archaeological Research, in collaborazione con NEARCH progetto supportato dalla Commissione Europea, con Archaeology Data Service (ADS) del Dipartimento di Archeologia del Council for British Archaeology, University of York e infine con Joukowsky Institute for Archaeology.
È questa una occasione molto importante per il Dipartimento per promuovere la notevole collezione archeologica e collaborare con importanti istituti esteri. A cura di Cristiana Barandoni (progetto Gold Unveiled) e Fabrizio Paolucci (Direttore Dipartimento), il progetto ha come scopo la valorizzazione del gruppo dei Niobidi (nella Sala della Niobe della Galleria) attraverso la sperimentazione di uno storytelling, forma attuale di mediazione e comunicazione archeologica, impiegata sempre più spesso dai più importanti musei europei. Lo scopo di questa iniziativa è ripensare e definire un nuovo approccio di gestione dell’archeologia e del patrimonio rivolto ai differenti e variegati pubblici che visitano la Galleria, perseguendo lo scopo primario del museo, l’educazione al patrimonio, attraverso formule non necessariamente rigide e impostate ma flessibili e creative che tengono in gran considerazione  le necessità dei diversi pubblici.
Venerdì 24 luglio alle ore 10.30 i due curatori assieme a Giovanna Conforto, storyteller di fama internazionale che fa parte dello Scottish Storytelling Forum racconteranno la storia del gruppo dei Niobidi: una storia mitologica e collezionistica che non poteva non essere oggetto di un evento ad essa dedicato, con mezzi di comunicazione non standard, in grado di superare, almeno in parte, le difficoltà di comprendere tanti e significativi messaggi, in un contesto complesso. La proposta degli Uffizi per il #dayofarch15 è quella di far fare un’esperienza particolare ai visitatori, un contatto tra opera e fruitore che non può ridursi ad una visita guidata ma deve essere di più, deve essere emotivamente significativa: ecco perché si è scelto di creare uno storytelling ideato e progettato allo scopo.
Sarà possibile seguire lo storytelling grazie ai profili social del Dipartimento, ovvero Twitter (@GoldUnveiled) e Facebook (pagina Gold Unveiled).

23 e 30 luglio - La Musica a Palazzo Gianfigliazzi:il Quartetto della Musica Ricercata

La Musica a Palazzo Gianfigliazzi: il Quartetto della Musica Ricercata

Giovedì 23 luglio ore 18 e giovedì 30 luglio ore 18
Divertimenti musicali dei secoli XVI e XVII
Gasparo Zanetti, Gesualdo da Venosa, Henry VIII, Michael Praetorius, Jean d'Estrees, Isaac Posch, Paul Peuerl


Franz Schubert
Movimento di quartetto in do minore


Ludwig van Beethoven
Quartetto in mi bem. maggiore op. 74 (dalle arpe)

nformazioni

indirizzo: Palazzo Gianfigliazzi Bonaparte - lungarno Corsini 4 - Firenze FI

orario: 18

€: 20

www.gianfigliazzibonaparte.it

23 luglio - Le Murate - Cineteca: GIARDINO DI BOBOLI - ANEMON

GIOVEDI' 23 LUGLIO

    h 21:30  -  Cineteca

GIARDINO DI BOBOLI - ANEMON

Di Rodolfo Meli e Andrea Guelfi Savona
Con Alice Falcini ? Italia ? 2015 ?  44'

Un giorno di primavera nel giardino di Boboli, Eden cittadino, Alice, un'Alice contemporanea, legge una favola, una favola sul mondo degli antichi, raccontata da un antico poeta. Qui, in questo giardino incantato uomini e numi assieme alla natura, questo "duttile specchio", tutto si mescola e si risveglia. I venti soffiano, riportando storie che credevamo confinate nel buio. Alla fine della giornata Alice, sola, si addormenta e sogna.

Caffè Letterario °Le Murate
Piazza delle Murate, Firenze
caffeletterario@lemurate.it
(+39) 055 2346872
www.lemurate.it

Basilica di Santa Croce

Foto di Marco Giorgi


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Un buon servitore val più d'un buon padrone"

mercoledì 22 luglio 2015

Biblioteca delle Oblate

Foto di Simone Bernardi


26 luglio - Orsanmichele: gli appuntamenti per la Festa di Sant’Anna

Il 26 luglio, come ogni anno, sarà celebrata la Festa di Sant’Anna. Due, in particolare, gli appuntamenti in programma a Firenze, nella Chiesa e Museo di Orsanmichele dove è custodita, nella volta affrescata della terza campata della navata settentrionale (che sovrasta l’altare a Essa dedicato), l’immagine della Santa co-Patrona di Firenze, dipinta nel 1398 da Mariotto Di Nardo, una delle più antiche della città. Alle 11.30 sarà celebrata la Santa Messa in forma solenne; quindi alle 21.30 è prevista la cerimonia dell’“Omaggio dei ceri” alla Santa da parte di una rappresentanza del Comune di Firenze. La chiesa resterà aperta sempre aperta durante tutta l’estate e il giorno seguente – 27 luglio – come ogni lunedì il museo osserverà la consueta apertura dalle 10 alle 17 con ingresso gratuito, grazie alla presenza volontaria degli Amici dei Musei.
A tale scopo gioverà ricordare che il Museo di Orsanmichele, cui si accede da via dell’Arte della Lana, è un monumento unico e straordinario perché in esso si coniugano funzioni civili e religiose. È il luogo dove si custodiva il grano del comune, utilizzato soprattutto per far fronte agli anni di carestia. A metà del XIV secolo il granaio fu consacrato al culto cristiano.
Nel Museo al primo piano sono conservate le sculture originali, opera dei più celebri artisti fiorentini dal quindicesimo al sedicesimo secolo, che ornavano le nicchie all’esterno, sui quattro lati dell’imponente edificio di pietra forte, a mezza strada fra il Palazzo della Signoria e la Cattedrale di Santa Maria del Fiore.
In particolare vi si possono ammirare opere di Lorenzo Ghiberti (San Matteo, Santo Stefano, San Giovanni Battista), Nanni di Banco (Sant’Eligio, San Filippo, Quattro Santi coronati), Donatello (San Marco), Baccio da Montelupo (San Giovanni Evangelista), Andrea del Verrocchio (Incredulità di San Tommaso), Giambologna (San Luca), Filippo Brunelleschi e Donatello (San Pietro) nonché il San Jacopo attribuito a Niccolò di Pietro Lamberti, la Madonna della rosa attribuita a Piero di Giovanni Tedesco.

23 luglio - Chiesa di Ognissanti - Sessanta cantanti francesi per il Festival delle Orchestre Giovanili - Ingresso libero

Il coro Le Chant de Thau in concerto nella Chiesa di Ongissanti

Sessanta cantanti francesi per il Festival delle Orchestre Giovanili



23 luglio  2015 – 21,15 | Chiesa di Ognissanti

Borgo Ognissanti, 42 - Firenze


Le Chant de Thau
(Sète, Francia)

Antoine Alleman, direttore
Musica: repertorio tradizionale di tutto il mondo e musica rinascimentale


Dall’amore per il canto corale, condiviso dai suoi sessanta membri  e dall’appassionato direttore, è nato nel 2007 "Les Chants de Thau". Il suo scopo è quello di avvicinare al canto corale più persone possibile, anche senza approfondite conoscenze musicali, affrontando il più ampio repertorio vocale . L’obbiettivo è sia quello di mantenere alta l’esigenza di qualità musicale, che di coltivare momenti di convivialità e amicizia tra i partecipanti. Affiancato da musicisti professionisti e solisti di fama internazionale, il coro ha ampliato il proprio repertorio con il Canto General, i Carmina Burana, i cori d'opera,  e la musica delle Ande. Tra gli altri spiccano nel loro repertorio la "Misa Criolla "e" Misa por un Continente " eseguite con l’Ensemble Solamento,  canzoni dal repertorio francese contemporaneo come Brassens, Brel,  canti sacri dei grandi compositori classici, inni tradizionali e canti gospel.


Programma:

Canto general (Neruda - Théodorakis) : America
Misa criolla : sanctus
Misa por un continente : gloria
Fauré : sanctus, extrait du requiem
Mozart : Ave verum
Haendel : Alleluia, extrait du messie

Tutti i concerti del festival saranno ad ingresso libero.



FESTIVAL ORCHESTRE GIOVANILI

Biblioteca Marucelliana

Foto di Marco Giorgi


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Dai ladri di casa non ci si guarda"

martedì 21 luglio 2015

11 agosto - Le Murate. Progetti Arte Contemporanea:11 agosto 1944 liberazione i Firenze - Visita guidata straordinaria

Firenze 11 agosto ore 17.00 e 18.30 
Le Murate. Progetti Arte Contemporanea

11 agosto 1944 liberazione nazi-fascista di Firenze
Visita guidata straordinaria nel luogo ove si possono ascoltare ancora i pensieri di chi in carcere c’è stato davvero, percepire e capire per un istante il senso di potere perdere la libertà

11 agosto 1944 la martinella di Palazzo Vecchio suona, l’insurrezione di Firenze ha inizio e la città dopo lungo tempo torna finalmente ai fiorentini. In occasione della ricorrenza della liberazione di Firenze, il giorno 11 agosto l’Associazione Mus.e offrirà una visita guidata straordinaria nel luogo che permette di ricordare i giorni dell’orrore e della repressione: il carcere duro, così chiamato poiché qui veniva applicato il sistema di detenzione più severo che esistesse in città.
Non solo entrare in questo luogo ci consente di ricordare la storia ma ci permette anche di vivere il carcere a seguito dell’accurata ricerca e studio storico-politico sulla detenzione condotto dall’artista Valeria Muledda che, su commissione del Comune di Firenze, ha realizzato nel carcere duro l’installazione site specific Nuclei (vitali). Una visita straordinaria perché questa possa diventare l’occasione per comprendere nel profondo gli attimi cruciali in cui i cittadini sono riusciti a liberarsi con le proprie forze e coraggio riportando in libertà l’intera città.
Per chi: per adolescenti e adulti
Dove: Le Murate. Progetti Arte Contemporanea (piazza delle Murate, Firenze)
Quando: 11 agosto h 17.00 e 18.30
Durata: 60′
Costo: gratuito Info e prenotazioni: tel. 055-2768224 055-2768558, mail info@muse.comune.fi.it

Ippodromo "Le Mulina"

Foto di Marco Giorgi


23 luglio - San Bartolomeo a Monte Oliveto - Concerto dedicato al tango

Marta y Micò, i due artisti spagnoli che si esibiranno nel giardino antistante la chiesa di S.Bartolomeo a Monte Oliveto con il loro concerto dedicato al tango


GIOVEDI 23, ALLE 21.30


sono arrivati!


Vi aspettiamo quassù, al fresco. Ad accogliervi buona musica e bibite fresche


Ingresso: 8 € concerto + consumazione

Associazione ONLUS
"Amici di San Bartolomeo a Monte Oliveto - Accademia degli Alterati"
Via Monte Oliveto 72/A - 50124 Firenze
Codice fiscale 94243900480
www.sanbartolomeoamonteoliveto.net
Tel. 347 3621127 - 339 6538912

22 luglio - Le Murate - " VUELVO AL SUD " DI VITE E DI STORIE SUDAMERICANE: ARGENTINA: Serata dedicata a "EL GRANDE ASTOR o EL GATO"

MERCOLEDI' 22 LUGLIO

    h 21:00  -  Evento & Live

" VUELVO AL SUD " DI VITE E DI STORIE SUDAMERICANE

Attraverso un programma articolato e divertente, dove si vedranno coinvolte le varie espressioni artistiche, dal cinema, alla letteratura, alla musica live, i Che! Tango Project accoglieranno, con appuntamento bisettimanale, il pubblico delle Murate raccontando aneddoti sulle vite e sulle storie di personaggi noti del Sudamerica, ogni volta con ospiti speciali.

ARGENTINA: Serata dedicata a "EL GRANDE ASTOR o EL GATO"

La musica argentina si veste a festa ricordando il grande strumentista d'avanguardia Astor Piazzolla.
Quel viaggio verso il "sur", viaggio interiore e musicale della vita dell'artista, e' stato anche il punto di partenza del lavoro di Che! Tango Project, presentato nell'arco di questo anno alle Murate.
Suoni d'oltreoceano, scelti dal repertorio dei più grandi compositori sudamericani, reinterpretati con una strizzatina d'occhio alle atmosfere del Mar Mediterraneo. Di piu', racconti e colpi di scena, storie sottese, narrate attraverso improvvisazioni ritmiche e melodie nostalgiche.

Concerto - Chiacchiere - Letture

Daniel Chazarreta | voce, chitarra, racconti
Daniela Romano | fisarmonica
Serena Moroni | violino 

Caffè Letterario °Le Murate
Piazza delle Murate, Firenze
caffeletterario@lemurate.it
(+39) 055 2346872
www.lemurate.it

Il chiostro della Basilica di Santa Croce

Foto di Marco Giorgi


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Meglio vendere che viver senza spendere"

lunedì 20 luglio 2015

Scendendo dal Giardino Bardini

Foto di Angela Lidia Larosa

24 luglio - Casa del Popolo di Settignano - APERICENA IN GIARDINO, profondamente green&crueltyfree

VENERDI 24 LUGLIO
presso la Casa del Popolo di Settignano

APERICENA IN GIARDINO,

profondamente green&crueltyfree

con la cena serviremo una RASSEGNA STAMPA ECOLOGISTA

a cura di Lorenzo Guadagnucci, redazione di Restiamo animali

al termine della cena, proiezione del film "THE EAST"

di Zal Batmanglij

La serata è a cura del progetto culturale e gastronomico "AL VERDE"

con Gabriele Palloni &C.

dalle 19:00 alle 23:30

prenotazione obbligatoria

Tutto a 15 Euro, incluso 1 bicchiere di sangria o agua de valencia
Ogni ulteriore bicchiere costerà 1 Euro
Attenzione posti limitati: prenotazioni a restiamoanimali@gmail.com o SMS 3476717132

Fiorino sull’Arno - Il programma dei concerti, video ed aperitivi di agosto e settembre

Fiorino sull’Arno

Lungarno Pecori Giraldi - Firenze

328 2013217

Inizio concerti ore 21.30 - Ingresso libero

Programma



Anche quest’anno il Fiorino sull’Arno (Lungarno Pecori Giraldi - Firenze; info e prenotazioni 328 2013217), che offre sette giorni su sette buona musica e intrattenimento di qualità, insieme a ottime pizze e altre specialità culinarie, soprattutto mediterranee. Il tutto in uno spazio molto gradevole, in mezzo ad alberi secolari che proteggono dalla calura estiva.

I concerti iniziano alle 21.30 e sono ad ingresso libero.

La domenica spazio al tango, con lezioni a cura di Tango Florido. Aperto ininterrottamente fino a settembre inoltrato.



AGOSTO



sabato 1 agosto - 21.30 concerto “Via del Campo”. Una delle più conosciute De André Tribute Band. Provenienti da esperienze diverse e con diverso background musicale, i componenti della band hanno l’eterogeneità necessaria per interpretare le molteplici sonorità del grande Faber e mettono un pizzico della propria personalità nell’eseguire i brani, pur rimanendo attenti a mantenere intatto lo stile e il sapore originali.

domenica 2 agosto dalle 21.30 “Milonga del Fiorino”. Tutte le domeniche si dà spazio al tango con l’Associazione Tango Florido, una società senza fine di lucro specializzata nella progettazione di eventi internazionali, corsi e stage legati al tango argentino. Attiva da tempo, ha trasmesso la passione del tango a centinaia di persone e nuovi adepti conta di fare al Fiorino ogni domenica, facendo ballare esperti e neofiti.

lunedì 3 agosto 21.30 Evento: ’80 Wave@Tenax: FLUIDBOX con Michele Vitulli (Chapman Stick) e Claudio Giovagnoli (sassofoni e flauto traverso), Guest Daniele Locchi. Gli anni ’80 della New Wave inglese riletti in una nuova chiave, totalmente strumentale, che spazia tra musica ambient, new age e modern jazz. Gli arrangiamenti dei brani fondono le sonorità singolari del Chapman Stick con quelle più “tradizionali” del sax, tenore e soprano, e del flauto traverso (spesso arricchiti da vari effetti), creando un sound assolutamente originale che fa da base agli interventi recitati da Daniele Locchi.

martedì 4 agosto - 21.30 concerto Marco di Maggio & Matteo Giannetti. La miglior chitarra rockabilly della Penisola con un contrabbassista che fa dimenticare l’assenza della batteria.

mercoledì 5 agosto - 21.30 concerto Tam Tam Trio. Ettore Bonafé: percussioni; Piero Gesuè: voce; Alessandro Piccini: chitarra

giovedì 6 agosto - 21.30 “Mosaico arabo” a cura della danzatrice Gaia Scuderi

venerdì 7 agosto - 21.30 concerto Veronica Bria Trio.

sabato 8 agosto - 21.30 concerto “Il giardino della pietra fiorita”. Grande Orchestra Popolare di organetti diretta da ALESSANDRO PARENTE. Direttore e compositore, erede in via diretta di un patrimonio culturale legato in particolare alla tradizione dell’organetto, Alessandro Parente vanta collaborazioni prestigiose, che includono Franco Battiato, Arnoldo Foà, Peppe Barra, Daniele Sepe, Lino Cannavacciuolo, Riccardo Tesi.

domenica 9 agosto dalle 21.30 “Milonga del Fiorino”. Tutte le domeniche si dà spazio al tango con l’Associazione Tango Florido, una società senza fine di lucro specializzata nella progettazione di eventi internazionali, corsi e stage legati al tango argentino. Attiva da tempo, ha trasmesso la passione del tango a centinaia di persone e nuovi adepti conta di fare al Fiorino ogni domenica, facendo ballare esperti e neofiti.

lunedì 10 agosto 21.30 VideoFactory

martedì 11 agosto - 21.30 concerto MEDILATINA. Gruppo a formazione variabile di espertissimi cultori della musica popolare mediterranea, capitanato dal cantante e percussionista Gianfranco Narracci.

mercoledì 12 agosto - 21.30 concerto MICOL BARSANTI Trio. Micol Barsanti: voce,chitarra acustica, elettrica e loopstation; Adriano Arena: chitarra acustica & loopstation; Giacomo Ugolini: violoncello. Pezzi originali e cover con la band di una cantautrice il cui album di debutto fu prodotto da Jovanotti.

giovedì 13 agosto - 21.30 concerto Giacomo Ballerini Trio

venerdì 14 agosto - 21.30 concerto ACQUARAGGIA. La storica band capitanata da Giuseppe Oliverio.

sabato 15 agosto - 21.30 Speciale Jam Session di Ferragosto

domenica 16 agosto dalle 21.30 “Milonga del Fiorino”. Tutte le domeniche si dà spazio al tango con l’Associazione Tango Florido, una società senza fine di lucro specializzata nella progettazione di eventi internazionali, corsi e stage legati al tango argentino. Attiva da tempo, ha trasmesso la passione del tango a centinaia di persone e nuovi adepti conta di fare al Fiorino ogni domenica, facendo ballare esperti e neofiti.

lunedì 17 agosto 21.30 VideoFactory

martedì 18 agosto - 21.30 concerto Leo Boni. Un bluesman di lungo corso noto anche per il debordante senso dell’umorismo.

mercoledì 19 agosto - 21.30 concerto Kajalzone. Acoustic Funky Jam. Khaled Hamud: voce e chitarra, David Cammelli: chitarra e cori, Emanuele Coli: batteria, Carlo Bonamico: basso, Filippo Gianpaglia: tastiere.

giovedì 20 agosto - 21.30 concerto DERRIN NAUENDORF. Cantautore e super-chitarrista australiano, è uno degli artisti più impegnati e richiesti all’interno della scena acustica di moltissimi Paesi del mondo. Derrin ha forgiato un’atmosfera composta da un’incredibile abilità chitarristica, uno stile vocale potente e di grande spessore, brani incisivi e testi profondi che gli hanno permesso di conquistarsi il rispetto della scena musicale internazionale, oltre a moltissimi fans. A riprova, basti pensare che Derrin è endorser delle chitarre Yamaha e che il testo del suo brano “Shipwrecked” è stato pubblicato in un libro sulla letteratura inglese edito dall’Università di Cambridge...

venerdì 21 agosto - 21.30 concerto Bold As Duo.

sabato 22 agosto - 21.30 concerto Raffaele Tedesco Trio. Il cantautore, che per sei anni ha collaborato con Mogol apparendo in molte trasmissioni televisive, presenta il suo nuovo lavoro “Che mondo sei”, oltre a fare un piccolo omaggio ad alcuni mostri sacri della musica nostrana.

domenica 23 agosto dalle 21.30 “Milonga del Fiorino”. Tutte le domeniche si dà spazio al tango con l’Associazione Tango Florido, una società senza fine di lucro specializzata nella progettazione di eventi internazionali, corsi e stage legati al tango argentino. Attiva da tempo, ha trasmesso la passione del tango a centinaia di persone e nuovi adepti conta di fare al Fiorino ogni domenica, facendo ballare esperti e neofiti.

lunedì 24 agosto 21.30 VideoFactory

martedì 25 agosto - 21.30 concerto Bassa Musica. Con Rocca Zecca (percussioni a cornice e voce) e Pasquale Rimolo alla fisarmonica. Musica popolare centrata sull’asse jonico Salento-Calabria con due grandi esecutori.

mercoledì 26 agosto - 21.30 concerto Che Tango Trio

giovedì 27 agosto - 21.30 concerto Pure Blues con Tommaso Agnello e Peppe Foresta

venerdì 28 agosto - 21.30 concerto Massimiliano Larocca. Uno dei più apprezzati cantautori nostrani, che ha appena rinnovato il progetto “The Dreamers” con ospiti quali Nada, Cristina Donà, Cesare Basile e Antonio Gramentieri dei Sacri Cuori durante i laboratori musicali per ragazzi diversamente abili.. Da questo lavoro viene pubblicato un cd, con le canzoni inedite scritte dagli artisti con i ragazzi. Le canzoni vengono poi presentate dal vivo a Maggio 2015 con un doppio concerto a Firenze, alla presenza di tutti gli artisti.

sabato 29 agosto - 21.30 concerto Sunrise Orchestra diretta da Stefano Rapicavoli. Una storica straripante big band, in pole position tra le formazioni consimili della regione.

domenica 30 agosto dalle 21.30 “Milonga del Fiorino”. Tutte le domeniche si dà spazio al tango con l’Associazione Tango Florido, una società senza fine di lucro specializzata nella progettazione di eventi internazionali, corsi e stage legati al tango argentino. Attiva da tempo, ha trasmesso la passione del tango a centinaia di persone e nuovi adepti conta di fare al Fiorino ogni domenica, facendo ballare esperti e neofiti.

lunedì 31 agosto 21.30 concerto “Il Banchetto”. Ugo Burroni: voce, Bruno Masi: chitarra acustica, Leonardo Becucci: chitarra elettrica, Giovanni Degl’Innocenti: chitarre soliste, Alessandro Ulivi: basso elettrico & voce, Andrea Checcucci: tastiere, chitarra acustica & voce, Giovanni Giuntini: batteria, Sara Salvini: percussioni & batteria



SETTEMBRE



martedì 1 settembre - 21.30 concerto Med Trio, ospite EM

mercoledì 2 settembre - 21.30 concerto Rodolfo Banchelli Rock & Roll Acoustic Band. L’ex-campione mondiale di rock’n’roll, poi rinomato maestro di ballo, nella sua veste di musicista e cantante, in cui pure s’è distinto vincendo un Festival di Castrocaro e partecipando anche a Sanremo, come solista e come autore di un brano per Petra Magoni.

giovedì 3 settembre - 21.30 concerto POPULARIA ENSEMBLE. Un viaggio alla scoperta delle tradizioni più profonde della musica popolare del nostro Paese: partendo dalla Grecìa Salentina, i Popularìa propongono un vasto repertorio di canti, racconti, storie d’amore e di emigrazione, di lavoro e di festa. Pizziche, Tarantelle, musica popolare e Gipsy con Arianna Romanella: voce e chitarra; Vieri Bugli: violino; Modestino Musico: fisarmonica; Gabriele Pozzolini: tamburi a cornice.

venerdì 4 settembre - 21.30 concerto Lorenzo Hugolini in “Italian Random Juke Box”: prendete Vinicio Capossela, Rino Gaetano e gli altri padri della canzone d’autore, unite con un po’ di ritmi caraibici, aggiungete un pizzico di rock and roll e di elettronica. Mixate tutto con cura ed ecco il “digeisette” che Lorènzo Hugolini, musicista, cantante dei Martinicca Boison e dj, è pronto ad ammannire dal vivo con la sua pianola rossa.

sabato 5 settembre - 21.30 concerto - ARTÙ, al secolo Alessio Dari, cantautore romano che ha esordito col singolo “Giulia domani si sposa”, scritto a quattro mani con Alessandro Mannarino. Vincitore dello Special Award 2014 con questo pezzo, ha pubblicato l’album d’esordio “Artù”, che racconta un mondo di personaggi bizzarri e maschere fantastiche, ma che simboleggiano situazioni molto concrete.

domenica 6 settembre dalle 21.30 “Milonga del Fiorino” con l’Associazione Tango Florido

20 luglio - Loggia dei Lanzi - Notti di musica sotto le stelle: ottanta giovani musicisti dal Belgio - Al Festival delle Orchestre Giovanili arriva la Euregio Youth Orchestra - Ingresso libero

Notti di musica sotto le stelle: ottanta giovani musicisti dal Belgio

Al Festival delle Orchestre Giovanili arriva la Euregio Youth Orchestra

20 luglio  2015 – 21,15 | Loggia dei Lanzi (Piazza della Signoria)
Ingresso libero

Dopo  qualche giorno di pausa per riprender il 20 luglio, sempre alle 21.15 - Loggia dei Lanzi (Piazza della Signoria) - con la Euregio Youth Orchestra, (Belgio e Paesi Bassi, 80 elementi). Una grande orchestra sinfonica  formata da giovani musicisti di talento (tra i 13 e i 14 anni), provenienti dalle scuole di musica e dai conservatori olandesi e delle Fiandre. Nel 2013 l’orchestra ha ricevuto il primo premio al festival “Summa cum Laude” a Vienna, esibendosi al Musikverein; hanno suonato nei più importanti teatri olandesi e belgi, oltre ad essere stata in tournée in Cina.
Il loro direttore, Hans Casteleyn, ha lavorato con alcune tra le più importanti orchestre europee, è stato in tournée in Cina, in Russia e negli Stati Uniti. Ha diretto molte prime mondiali, oltre ad aver inciso diversi dischi. Proporranno musiche di G. Rossini, J. Williams, M. Arnold, L. Bernstein e K. Alford.


Programma:


G. Rossini La gazza ladra (Overture)
J. Williams Schindler’s list (Selezione)
M. Arnold The Inn of the Sixth Happiness (Suite)
L. Bernstein West Side Story (Danze sinfoniche)
K. Alford Marcia del Colonnello Bogey

direttore Hans Casteleyn

Tutti i concerti del festival saranno ad ingresso libero.

Chiasso del Buco

Foto di Marco Giorgi


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Chi lavora lustra, e chi non lavora mostra"

sabato 18 luglio 2015

Uffizi

Foto di Marco Giorgi


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Chi ha denti, non ha pane; e chi ha pane, non ha denti"

venerdì 17 luglio 2015

18 luglio - Le Murate - naugurazione mostra & presentazione rivista INKO.ART

SABATO 18 LUGLIO

h 18:30  -  Inaugurazione mostra & presentazione rivista
A cura di Inkorsivo

INKO.ART

Saranno presenti gli artisti. Coordina Filippo Milanesi

Inkorsivo è stato sviluppato nel 2013 e messo online nel 2014. Ideato e creato al preciso scopo di dare voce a chi avesse molta voglia di pensare e poco spazio per esprimersi. Vivendo  la crisi ci siamo accorti di quanto sia complessa una società che offre poco spazio ai suoi giovani. È sempre più difficile realizzarsi attraverso propri progetti o idee, soprattutto per coloro che sono orientati a investire nel campo della cultura.
Durante la serata inaugurale parteciperà anche la rivista Con.tempo con delle letture tratte dal loro #numerodue. Elisa Zuri e Alberto di Matteo leggeranno i passi più interessanti dai racconti basati sul tema: "Simmetrie". Le copie della rivista saranno in distribuzione gratuita.
www.inkorsivo.com
www.contempo.com

Caffè Letterario °Le Murate
Piazza delle Murate, Firenze
caffeletterario@lemurate.it
(+39) 055 2346872
www.lemurate.it

23 luglio - "Una notte al Museo ... di Storia Naturale"

Vieni a passare una notte emozionante e indimenticabile al Museo di Storia Naturale!!! Per una notte i ragazzi dai 7 ai 12 anni, diventano gli unici e privilegiati visitatori di Paleontologia e della Specola e potranno esplorarli anche alla luce di una torcia (e senza genitori!!!). Una serata di attività e giochi per scoprire in un modo davvero speciale il Museo.
Programma completo: http://www.msn.unifi.it/event/una-notte-al-museo-di-storia-naturale/
23 Luglio 2015  -  ore 18,30
Sede:
Museo "La Specola", via Romana, 17 Firenze
Organizzazione:
Museo di Storia Naturale dell'Università di Firenze
Per informazioni:
Info e iscrizione obbligatoria allo 055-2756444

22 luglio - Giardino dell'Orticultura - EAU ROUGE _ L'aperitivo in rosso

EAU ROUGE _ L'aperitivo in rosso
Mercoledì 22 Luglio 2015
h 19/23.30

Ormai il mercoledì al Giardino dell'Orticultura è Vintage: AVM vintage in collaborazione con l'Associazione Heyart organizza il terzo appuntamento di Vintage Garden, mercoledì 22 luglio sarà la volta di EAU ROUGE, l'aperitivo rosso ispirato agli anni '90.

Pietanze dal colore rosso delizieranno i visitatori all'aperitivo, mentre i dischi migliori degli anni '90 vi porteranno indietro nel tempo! A fare da cornice ci saranno varie elementi scenografici ispirati a Film Rosso del 1994, regia di Krzysztof Kieslowski , opera tanto cara alla scena underground dell'ultimo decennio del 900.


Giardino dell'Orticultura
via Vittorio Emanuele, 4
Firenze

Info:
Info.heyart@gmail.com

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Chi ha carro e buoi, fa bene i fatti suoi"

Ex-Polo Museale Fiorentino: ecco il “carnet” dell’estate 2015

Dalla metà di luglio tutti i musei dell’ex-Polo Fiorentino hanno assunto l’assetto estivo che rimarrà tale anche per tutto il mese d’agosto. Di seguito riepiloghiamo i prolungamenti d’orario, le mostre in corso, le opportunità di visite guidate e le novità da non perdere.

PROLUNGAMENTI D’ORARIO E APERTURE STRAORDINARIE
Fino al 29 settembre ogni martedì la Galleria degli Uffizi e la Galleria dell’Accademia resteranno aperte, con orario continuato, fino alle ore 22 con ingresso a pagamento; prenotazioni al numero 055-294883.
Anche il sabato, fino al 19 dicembre 2015, gli Uffizi e la Galleria dell’Accademia resteranno visitabili (sempre a pagamento e con possibilità di prenotazione) fino alle ore 23, mentre l’apertura straordinaria del Museo Nazionale del Bargello (dalle 19 alle 23) sarà possibile solo nei sabati da agosto in poi, ma non nei giorni 5 e 19 settembre.
Prolungamento d’orario anche nel Museo di Palazzo Davanzati fino al 9 ottobre, il venerdì fino alle 18.50 con ingresso a pagamento, in occasione della mostra “Il sole in casa. La vita quotidiana nella ceramica popolare italiana dal XVI al XXI secolo”.
Da segnalare, inoltre, che il 23 e il 30 agosto, dalle 8 alle 14 con ingresso libero, sarà aperto il Giardino della Villa medicea di Castello.

LE MOSTRE IN CORSO
Sono numerose le mostre in corso nei principali musei dell’ex-Polo che proseguono durante i mesi estivi. Ben quattro appartengono al programma di esposizioni temporanee “Un anno ad arte” (con ingresso a pagamento e prenotazione al numero 055-294883 di Firenze Musei): fino all’11 ottobre la Galleria dell’Accademia ospita “L’arte di Francesco. Capolavori d’arte italiana e terre d’Asia dal XIII al XV secolo”; sempre fino all’11 ottobre le sale del Museo degli Argenti di Palazzo Pitti offrono l’opportunità di assistere alla mostra “Lapislazzuli. Magia del blu”; quindi al Piano Nobile della Galleria degli Uffizi fino al 27 settembre si può ammirare la mostra “Piero di Cosimo (1462-1522). Pittore “fiorentino” eccentrico fra Rinascimento e Maniera”; infine prosegue fino al 15 novembre nelle sale della Galleria Palatina di Palazzo Pitti la mostra “Carlo Dolci 1616-1687”.
A queste esposizioni se ne aggiungono altre sempre con ingresso a pagamento e prenotazione facoltativa al numero 055-294883: fino al 3 novembre prosegue al Museo delle Cappelle Medicee la mostra “Nel segno dei Medici. Tesori sacri della devozione granducale”, mentre nel Giardino di Boboli fino al 30 agosto è possile ammirare le opere di Lynn Chadwick. La mostra in corso nel Museo di Palazzo Davanzati è già segnalata, mentre nel Museo Nazionale del Bargello è aperta da poco, e proseguirà fino all’11 ottobre la mostra “L’ascesa di Orfeo. Fra e Oltre Rappresentazione e Astrazione”. E ancora nella Sala Edoardo Detti del Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, al Piano Nobile, fino al 21 settembre è visibile la mostra “Simone Cantarini. Opere su carta agli Uffizi”, il cui ingresso è compreso nel biglietto degli Uffizi.
Con ingresso gratuito, infine, “Nelle antiche cucine”, la mostra dedicata ai soggetti artistici e agli oggetti d'uso che abbiano un legame con la cucina e il suo ambiente dal XV al XVII secolo che fino al 25 ottobre si tiene negli spazi della Villa medicea di Poggio a Caiano che ospita anche il Museo della natura morta.

LE VISITE GUIDATE
Fino al 12 agosto, ogni mercoledì si tengono visite guidate gratuite alla Collezione Contini Bonacossi degli Uffizi Sono previste due visite al giorno: una nel turno antimeridiano alle ore 11, l’altra nel pomeridiano alle ore 15. Il ritrovo dei visitatori è fissato mezz’ora prima dell’inizio della visita alla porta n. 1 per compiere il controllo del metal detector. Le prenotazioni si effettuano dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 12 allo 055-2388693. La visita prevede fino a un massimo di 15 partecipanti per volta; a tutti è raccomandato di presentarsi con borse piccole e senza ombrelli.
Fino al 22 agosto (con esclusione del 15 agosto) ogni giovedì e ogni sabato si tengono visite guidate gratuite nell’ex-Chiesa di San Pier Scheraggio dove, tra le altre opere presenti, sono state temporaneamente collocate le sette Virtù di Piero del Pollaiolo e di Alessandro Botticelli. In questo caso sono previste quattro visite: due nel turno antimeridiano e due nel turno pomeridiano. Il ritrovo dei visitatori è fissato alle ore 10,15 e 11,30 del mattino; e alle ore 14,15 e 15,30 del pomeriggio. Le prenotazioni si effettuano dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 12 allo 055-2388693. La visita prevede fino a un massimo di 15 partecipanti per volta; a tutti è raccomandato di presentarsi con borse piccole e senza ombrelli.
Fino al 28 agosto, ogni venerdì si tengono visite guidate (gratuite, ma accesso con regolare biglietto della Galleria degli Uffizi) alla mostra “Piero di Cosimo (1462-1522) – Pittore ‘fiorentino’ eccentrico fra Rinascimento e Maniera” al Piano Nobile della Galleria degli Uffizi. Per l’esposizione sono previsti due giri antimeridiani (alle ore 10,30 e alle ore 11) e due pomeridiani (alle ore 14,30 e 15,30). Le prenotazioni alle visite guidate gratuite si effettuano dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 12 allo 055-2388693; la prenotazione alla visita guidata, che prevede fino a un massimo di 15 partecipanti per volta, non sarà valutata come priorità d’accesso al museo. Le prenotazioni alla mostra degli Uffizi si effettuano chiamando il numero 055-294883 di Firenze Musei.
Sempre nel Museo di Palazzo Davanzati, nell’ambito della mostra “Il sole in casa. La vita quotidiana nella ceramica popolare italiana dal XVI al XXI secolo: fino al 9 ottobre ogni venerdì sono previste visite accompagnate alle ore 15.30, 16.30 e 17.30, previa prenotazione gratuita con le consuete modalità (telefono del museo: 055-2388610 oppre email: museo.davanzati@polomuseale.firenze.it).
E ancora, nella Galleria Palatina è visitabile l’antico Cucinone, restaurato grazie anche al contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze. Il recuperato ambiente è visibile con accompagnamento del personale del museo dal martedì alla domenica: al mattino alle 10.30 e alle 11.30; nel pomeriggio alle 15.30 e alle 16.30; il ritrovo è fissato al desk dell’ingresso del museo, qualche minuto prima dell’inizio della visita. L’ingresso è compreso nel prezzo del biglietto del circuito museale Galleria Palatina - Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti.

LE NOVITÀ
Tra le numerose novità da non perdere nei vari musei ex-Polo, da segnalare che nel cortile interno della Galleria dell’Accademia è visibile Hero, personalissima interpretazione del David di Michelangelo per opera dell’architetto e designer Antonio Pio Saracino, pugliese d’origine, ma che da oltre un decennio vive e lavora a New York.
Nella Galleria degli Uffizi, le opere di Botticelli (e il grande Trittico Portinari di Hugo van der Goes) fino alla prossima primavera sono visibili nella Sala 41, cui si accede dal Terzo Corridoio, mentre nella Sala 65, al Piano nobile dell’edificio Vasariano, fino a dicembre si potrà ammirare il Ritratto allegorico di Dante Alighieri, opera di Bronzino.

Info:
www.polomuseale.firenze.it

Terrazza dell'Empireo

Mandela Forum Firenze - Arene di Marte - Venerdì 17 luglio 2 film per celebrare il Mandela Day

Mandela Forum Firenze - Arene di Marte
Venerdì 17 luglio 2 film per celebrare il Mandela Day


“Rendere il mondo un posto migliore è nelle nostre mani: agisci, ispira il cambiamento, fai che ogni giorno sia un Mandela Day” è questo il messaggio della giornata istituita dalle Nazioni Unite affinché il 18 luglio, giorno in cui nacque Nelson Mandela, tutti dedichino un po’ del loro tempo all’impegno civile.

Perché come ci ricordava Madiba “Possiamo cambiare il mondo e farne un posto migliore. E’ nelle vostre mani fare la differenza”.

Anche quest’anno il cinema all’aperto del Mandela Forum (piazza Enrico Berlinguer – Firenze) ricorderà le battaglie per i diritti che furono al centro della vita di Nelson Mandela, con due film in programma la vigilia del Mandela Day.

Venerdì 17 luglio alle ore 22 nella arena piccola sarà possibile vedere “Finding Fela”, il documentario presentato al Sundance Film Festival 2014 dedicato al leggendario musicista ed attivista nigeriano Fela Kuti: la proiezione fiorentina è una prima visione per la nostra città.

“La storia di Fela Kuti, artista straordinario, oppositore coraggioso, prigioniero di coscienza di Amnesty International, ci parla della Nigeria di ieri e, purtroppo, della Nigeria di oggi” ha dichiarato Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia.

Il documentario parte da un musical di Broadway dedicato a Fela Kuti per viaggiare a ritroso nella vita e nella carriera del musicista nigeriano.

Nell’arena grande invece alle 21:30 verrà proiettato “Selma”, il film che racconta un importante episodio della lotta di Martin Luther King per i diritti civili degli afroamericani.

Per informazioni sulla programmazione estiva del Mandela Forum www.mandelaforum.it, mentre per informazioni sul Mandela Day il sito (in inglese) della fondazione Mandela www.mandeladay.com.

Ingresso 5 euro.



Mandela Forum - Arene di Marte
(piazza Enrico Berlinguer – Firenze)
Cinema sotto le stelle 2015
Info tel. 055. 667566 - www.mandelaforum.it

Giardino delle Rose

Foto di Lorenza Pandolfini

giovedì 16 luglio 2015

Via Romana negli anni Cinquanta descritta da una turista statunitense

"[...] Una strada <<caratteristica>> di Firenze - cioè una via che contiene più punti di interesse turistico - non è solo straordinariamente stretta, povera e sovraffollata, carica di fiorai e ortolani che espongano la loro merce lungo il marciapiede, ma è anche facilmente una delle principali arterie di traffico. oggi, per esempio, la strada principale da Siena e Roma è ancora l'antica via Romana, che principia al vecchio arco della Porta Romana, [...] arriva a Palazzo Pitti, [...]. Il traffico di via Romana è altamente <<caratteristico>>. Lungo lo stretto marciapiede camminano in fila indiana comitive di turisti svizzeri o tedeschi, a gambe nude, con macchine fotografiche e altri ordigni penzolanti sulle loro persone da varie cinghie di pelle; strusciandosi agli edifici, con ai piedi scarpe rinforzate, hanno l'aria di una cordata di scalatori sulle Alpi. Del resto, sono i soli passanti che non rischiano la vita. Dietro a loro scorre nei due sensi un fiume confuso di esseri umani e veicoli: automobiline pedalanti dentro e fuori il Giardino di Boboli, vecchie che arrancano dentro e fuori le chiese, tricicli di drogherie, biciclette, vespe, lambrette, motociclette, topolino, seicento, un camion con rimorchio, un carretto di campagna, trainato da un ciuco carico di sacchi di biancheria lavata all'antica, con la cenere, Cadillac, Alfa Romeo, millecento, Chevrolet, una Jaguar, una Rolls-Royce con autista e targa fiorentina, branchi di muscolosi operai che trasportano scrittoi, specchiere e credenze (questo è infatti il quartiere degli artigiani), idraulici che spaccano il marciapiede, coppie di turisti americani con guide e mappe, bambini, artisti della Pensione Annalena, preti, impiegati, massaie con borse della spesa che sostano a tastare i conigli impellicciati appesi dentro e fuori le botteghe dei pollaioli, spazzini comunali (uomini in uniforme grigia che pedalano su tricicli muniti di due o tre bidoni dell'immondizia e di una scopa fatta di frasche), un paio di ragazzi che trasportano una corona funebre a ferro di cavallo, grossi autobus di turisti forestieri con guide che parlano da un microfono, camion pieni di fiaschi di Chianti, camion pieni di insalata in canestri, camion di polli vivi, camion d'olio d'oliva, il furgone postale, il ragazzo del telegrafo in bicicletta, che parcheggia sulla strada, un venditore di trippa con suo carretto di budelli fumanti, enormi camion militari Volkswagen con su scritto <<U.S.Forces in Germany>>, un uomo in motocicletta con una poltrona imbottita legata sul davanti, una pianola ambulante, fiaccherai provenienti da Palazzo Pitti. E' come se l'intera storia della locomozione in Europa venisse ricapitolata in una sola strada; in altro brontola un aeroplano; manca soltanto la lettiga romana. [...]"
(Mary McCarthy, Le pietre di Firenze - 1959)



16 luglio - Chiesa di San Bartolomeo a Monte Oliveto - CONCERTO D'ORGANO

GIOVEDI 16 LUGLIO, ORE 21,30 - CONCERTO D'ORGANO

Nella splendida cornice della Chiesa di San Bartolomeo a Monte Oliveto, Patrimonio dell’Umanità, giovedì 16 luglio, alle ore 21,30, si terrà un concerto d’organo eseguito dal M° Giovanni Ciardi, che interpreterà per noi un repertorio di rara bellezza e magia.

Per chi ancora non conoscesse la storia di questa chiesa del 1334, prezioso gioiello rinascimentale dove Leonardo dipinse L’Annunciazione qui conservata fino al 1866 prima del suo trasferimento alla Galleria degli Uffizi, il poeta Abner Rossi e la “cantattrice” Anna Maria Castelli saranno lieti di raccontarvela prima dell’inizio del concerto.

Concerto + consumazione: € 8,00

Associazione ONLUS
"Amici di San Bartolomeo a Monte Oliveto - Accademia degli Alterati"
Via Monte Oliveto 72/A - 50124 Firenze
Codice fiscale 94243900480
www.sanbartolomeoamonteoliveto.net
Tel. 347 3621127 - 339 6538912

BOTTICELLI - MOVIMENTAZIONE VENERE E PRIMAVERA: trasloco delle opere di Botticeli dalla Sala 10-14 alla sala 41 Galleria Uffizi.

21 luglio - Giardino dell'Orticultura - Artgarden - Un percorso dove si intrecciano installazioni site specific, performance di danza/teatro, visual art, musica creando un itinerario esclusivo fra i linguaggi artistici contemporanei

Artgarden
Martedì 21 Luglio 2015
h 19/23.30

Artgarden, un percorso dove si intrecciano installazioni site specific, performance di danza/teatro, visual art, musica creando un itinerario esclusivo fra i linguaggi artistici contemporanei; presenta:
"Vento" performance  a cura di Compagnia Brick
"Three geese in a flock, one flew East, one flew West, one flew over the cuckoo's nest" .
Come le foglie di un giardino senza tempo, corpi si muovono liberi tra le correnti. Il vento muove i pazzi, i pazzi il vento.
Performance ispirata alla celebre  pellicola del 1975  "Qualcuno volò sul nido del cuculo".

Giardino dell'Orticultura
via Vittorio Emanuele II, 4
Firenze

info:
info.heyart@gmail.com

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Chi ha prete o parente in corte, fontana gli risurge"
(Nel senso che si tratta di una fonte di continuo guadagno)

Veduta da Giardino Bardini

Foto di Angela Lidia Larosa

Firenze dal Piazzale Michelangelo

Foto di Lorenza Pandolfini

mercoledì 15 luglio 2015

Giardino Bardini

Foto di Angela Lidia Larosa

Fino al 16 luglio, Settimana Michelangiolesca

Nell’ambito della settimana 2015MICHELANGIOLESCA2015. Coltivare l’anima, un ciclo di eventi in Firenze per celebrare l’arte di Michelangelo Buonarroti, prende il via un inedito progetto di divulgazione della storia dell’arte e dell’architettura nelle piazze della città . Un camper – offerto da Laika – viaggerà per i quartieri di Firenze, dall’Isolotto a Peretola, da Gavinana al Galluzzo, per raccontare la storia dell’arte e dell’architettura. Nelle piazze, a cielo aperto, giovani storici dell’arte e attori evocheranno la vita e le opere di Michelangelo e spiegheranno i capolavori dell’artista, dalle opere giovanili ai grandi affreschi in Vaticano, dalle meraviglie della chiesa di San Lorenzo alle ultime Pietà. Si racconteranno aneddoti significativi e storici attraverso uno spettacolo di strada per il grande pubblico. Un progetto di mediazione culturale “su quattro ruote” a cura dell’Associazione MUS.E per portare la conoscenza dell’arte e del patrimonio architettonico nelle piazze di Firenze.
Per la Settimana Michelangiolesca sono previsti i seguenti appuntamenti:

Mercoledì 15: Piazzetta di Peretola h21.30: “Michelangelo. La Cappella Sistina”
Giovedì 16: Piazza Acciaiuoli a Galluzzo h21.30: “Michelangelo. San Lorenzo”

La partecipazione è gratuita.

Un progetto ideato da Sergio Risaliti in collaborazione con Marco Casamonti
Mediazione culturale a cura dell’Associazione MUS.E

Promosso da Comune di Firenze
Organizzato da Spazio A
In collaborazione con Associazione MUS.E, Accademia Arti del Disegno

Main Sponsor, Laika
Sponsor tecnico, SSD grafiche

martedì 14 luglio 2015

lunedì 13 luglio 2015

Le Murate

Foto di Marco Giorgi


Giardino delle Rose

Foto di Lorenza Pandolfini

La Firenze vista da una turista americana negli anni Cinquanta

"[...] Il peggio sono le estati. La valle dell'Arno è un forno naturale, nel quale per tutto luglio e agosto la città cuoce quasi senza sollievo. Venezia ha il mare, Roma il ponentino e le fontane; Bologna i portici; Siena l'altitudine. Ma la calura sassosa di Firenze non ha refrigeri. C'è chi dichiara che a Fiesole o vicino al Giardino di Boboli fa più fresco, ma on è vero, o almeno non è abbastanza vero. Per il popolino e per i turisti l'unico rifugio sono le chiese, oltre all'UPIM, che ha l'aria condizionata, e alla gelida piscina fasciata da un giardino fiorito del Tennis Club alle cascine, che solo pochi turisti conoscono di nome e che la gente del posto non ha, di solito, i soldi per frequentare. [...]"
(Mary McCarthy, Le pietre di Firenze - 1959)

Veduta da via de' Bastioni

Foto di Lorenza Pandolfini

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Chi fa una trappola, ne sa tender cento"

Pitture di Firenze: via de'Neri

di Mauro Baroncini