venerdì 31 ottobre 2014

3-5 novembre - Cinema Odeon - Festival del Film Etnomusicale

Festival del Film Etnomusicale

Dal 3 al 5 novembre, il Cinema Odeon di Firenze ospita la settima edizione della rassegna Immagini & Suoni del Mondo.

L’iniziativa, prodotta dall’associazione Multi Culti e realizzata con il sostegno della Fondazione Sistema Toscana, si inserisce nel calendario della “50 giorni di cinema internazionale a Firenze”.

Il festival presenterà in prima visione italiana il film di fiction Amalia (2008) di Carlos Coelho da Silva, biopic sulla più grande cantante di fado di tutti i tempi: Amalia Rodrigues; il film si apre nella New York del 1984, quando Rodrigues è sull'orlo del suicidio, e torna alla sua infanzia in povertà a Lisbona e alla sua carriera internazionale.

In cartellone i migliori documentari etnomusicali prodotti negli ultimi anni: Mercedes Sosa: la voz de Latinoamerica (2013) di Rodrigo Vila, ritratto della celeberrima cantante argentina nota per la straordinaria interpretazione di “Gracias a la vida” di Violeta Parra. Il film ricostruisce con documenti e rarissimi materiali d’archivio la vita e la carriera della cantante argentina scomparsa nel 2009. Song from the Forest (2013) di Michael Obert è un documentario che racconta l’esperienza di Louis Sarno, scrittore e musicologo americano, e del suo rientro nella giungla metropolitana newyorkese con il figlio tredicenne dopo aver vissuto per anni con i pigmei della Repubblica Centrafricana (con la partecipazione speciale del regista Jim Jarmusch).

Sweet Dreams (2012) di Lisa e Rob Fruchtman racconta la storia della prima gelateria ruandese e di coloro che l'hanno realizzata, un gruppo di donne ruandesi percussioniste ed imprenditrici. Woodstock in Timbuctu (2012) di Desiree von Throta, storia del festival musicale che si tiene annualmente tra le dune del deserto del Sahara. Attraverso uno spaccato intimo della vita nomade e le antiche tradizioni, i Tuareg (o Kel Tamasheq) ci raccontano della loro situazione, le loro paure e la loro lotta per la sopravvivenza.

Concluderà il festival la proiezione del documentario Griot (2012) di Volker Goetze, ritratto del griot (cantastorie) e virtuoso di kora Ablaye Sissoko, a cui seguirà la performance dal vivo del duo Goetze (tromba) e Sissoko (kora).
Cinema Odeon - piazza Strozzi 2 - Firenze FI

orario: proiezione pomeridiana (ore 18.00) e serale (ore 21.00)
055.214068
055.490437
www.multiculti.it

3-24 novembre - Spazio Alfieri - Divino Commedia - La prima edizione del festival di cinema che unisce commedia e vino

DIVINO COMMEDIA
DAL 03 AL 24 NOVEMBRE 2014 - SPAZIO ALFIERI - FI
La prima edizione del festival di cinema che unisce commedia e vino, per rendere omaggio alla Toscana e alle sue eccellenze vinicole e cinematografiche.


Lunedì 3 novembre
19,30 Valerio Aprea legge “Gola” Mattia Torre
20,30 Degustazione '' Chianti Colli Fiorentini Docg'' presentata da Paolo Pellegrini
21,30 Film ''Smetto quando voglio'' di Sydney Sibilia presenta da Claudio Carabba. Ospite Valerio Aprea

Lunedì 10 novembre
19,30 Donpasta in “Artusi 2.0”
20,30 Degustazione '' Chianti Classico Docg'' presentata da Leonardo Romanelli
21,30 Film ''Vinodentro'' di F. Vicentini Orgnani presenta Claudio Carabba . Ospite Vincenzo Vicentini Orgnani

Lunedì 17 novembre
19,30 Leonardo Romanelli e Gaia Nanni in '' Vino , donne e passioni''
20,30 Degustazione ''Chianti Rufina Docg'' presentata da Paolo Pellegrini
21,30 Film '' Zoran, il mio nipote scemo'' di Matteo Oleotto presenta Claudio Carabba, ospite Matteo Oleotto

Lunedì 24 novembre
19,30 Massimiliano Coviello presenta il libro ''Il cinema italiano incontra il vino''
20,30 Degustazione ''Chianti Docg'' presentata da Leonardo Romanelli
21,30 Film ''C'eravamo tanto amati'' di Ettore Scola , presenta Claudio Carabba

Spazio Alfieri - via dell'Ulivo 6 -
055.5320840
www.spazioalfieri.it
www.studioumami.com

8-30 novembre - Multiverso - ARTCLOUD#5 - Ultima tappa per il Contemporary Visions - Al termine il festival itinerante dedicato al contemporaneo con una mostra ed una serata ricca di eventi

Ultima tappa per il Contemporary Visions
Al termine il festival itinerante dedicato al contemporaneo con una mostra ed una serata ricca di eventi

ARTCLOUD#5

Dall’8 al 30 novembre presso Multiverso
via del Campo d’Arrigo 42 r Firenze

Inaugurazione alla presenza degli artisti sabato 8 novembre ore 19.00


Artisti:
Carlos Aquilino (Spagna), Francois Pretorius (Sud Africa), Johan Wahlstrom (Svezia), Joseph Cilia (Malta), Kozachek Liudmila Evgenyevna (Russia), Liudmila Poluiatceva (Russia), Liza Morado (USA), Mara Alves (Portogallo), Martina Maier (Austria), Masha  Knyazeva (Russia), Aryan Molaei (Iran) , George Toth (UK)
Marta Fiorentini (Italia)

Special Guest:
Mischa Badasyan (Russia) video installation


Sabato 8 novembre a Firenze presso il coworking Multiverso chiude, dopo un anno di attività, l'edizione 2014 del Contemporary Visions, festival itinerante d'arte e linguaggi contemporanei (Regione Toscana e Liguria). In occasione di questo evento verrà presentata ARTCLOUD#5 una mostra collettiva di arte contemporanea con 14 artisti tra nazionali ed internazionali ed un programma ricco di eventi.

Una serata intensa caratterizzata da brevi speech e live performance: alle 19.00 cocktail party con gli artisti durante il quale Viola Andrea Duse Masin, co-direttrice artistica del festival, presenterà Contemporary Visions – breve storia di un festival, alle 19.15 Alessandra Acocella e Caterina Toschi, co-founder di Senzacornice, presenteranno le attività dell’omonima rivista online di critica e arte contemporanea. Alle 19.30 Matteo Bertelli presenta Officina03 – fotografie di spettacolo ed eventi (Valeria Calabria, Alessandro Botticelli e Matteo Bertelli). A seguire dalle 19.45 inizio live performance, inaugurazione mostra ARTCLOUD#5 e proiezione del pluripremiato video PLUTO del performer e video artista Mischa Badasyan.

Anche questa volta gli artisti presentati sono numerosi e di grande talento. Dalle coloratissime tele dello spagnolo Carlos Aquilino, già pubblicato sulla copertina del New York Arts Magazine nel 2010, agli eleganti lavori monocromi del sudafricano Francois Pretorius che mescolano elementi africani con quelli occidentali per creare un linguaggio interculturale contemporaneo. Tele scure per lo svedese Johan Wahlstrom, in cui acrilico e inchiostro danno vita a sequenze narrative noir ispirate alle grafismo di Jean DuBuffet, Paul Klee e Jean-Michel Basquiat e che, in una dialettica intensa, si confrontano con le tele piene di vita e ispirate alla natura del maltese Joseph Cilia. Arrivano dalla Russia invece le atmosfere luminose dei dipinti di Kozachek Liudmila Evgenyevna e Liudmila Poluiatceva, due artiste giovani e di grande talento ispirate alla pittura dei movimenti artistici del 20°secolo ma anche allo studio di immagini arcaiche. L’americana Liza Morado presenterà invece le sue originalissime mini sculture realizzate con carta igienica, mentre la pittrice portoghese Mara Alves proporrà la sua nuova triologia ispirata alle divinità romane. Martina Maier è una giovane laureata all'Università d’Arte di Salisburgo ed ha già partecipato a diverse mostre a Vienna tra cui l’International mail-art exhibition di Gourin, mentre arriva sempre dalla Russia la fotografa Masha  Knyazeva già vincitrice del National Award “Best Photographer of Russia” nel 2010. Dall’Iran invece Aryan Molaei, classe 1999, che proporrà una serie in cui figurativo e astratto si alternano per mostrare l’energia intrinseca dei soggetti,  mentre inglese è il bravissimo George Toth già pubblicato in Egottripping, Time Out, Londra (2001) e in SALON, Art Monthly, Londra. Infine Marta Fiorentini è l’unica artista italiana di questa collettiva, una brillante fotografa che propone il suo ultimo lavoro DanzandoIntornoPerEsorcizzarLaPaura. I bianconeri, il movimento, la lunga esposizione, la sfocatura, sono modi per trasmettere il passato che riaffiora nel presente in scatti che diventano indiscutibilmente autobiografici. Anche in questa edizione si conferma l’importante collaborazione tra il festival e il performer Mischa Badasyan con la proiezione del suo pluripremiato video PLUTO. Mischa nato nel 1988 a Rostov sul Don (Russia) considera il suo lavoro "arte viva" in quanto fermamente convinto che l'arte esista solo attraverso le nostre esperienze di vitali.

Contemporary Visions, ideato e organizzato da DAY ONE, ha già portato a Firenze nelle sue precedenti edizioni più di 100 giovani artisti, tra italiani e internazionali mobilitando oltre 300 opere d’arte. Attraverso i suoi anni di attività è riuscito a mettere in rete la creatività, aumentare la circolazione delle idee e la partecipazione alla cultura. Ma soprattutto ha permesso a giovani di culture e paesi diversi di incontrarsi per favorire una reciproca amicizia, creando un dialogo costante tra le ricerche artistiche internazionali. Il festival ha quindi lo scopo di scoprire i nuovi giovani talenti nazionali ed internazionali e offrire loro l'opportunità di promuoversi sulla scena artistica fiorentina.


DAY ONE, specializzata nell’ideazione e produzione di format culturali, organizza annualmente il “Contemporary Visions”, festival internazionale di linguaggi e arte contemporanea. Tra gli altri progetti di cooperazione artistica internazionale produce e organizza il progetto M.I.A. (Mobility in Art), la rassegna d’arte contemporanea africana “Giugno d’Africa” in collaborazione con la Onlus Solid Rock Association del Ghana e la rassegna d’arte contemporanea filippina “MODERN DIASPORA” in collaborazione con il gruppo artistico filippino “Kulay”. Attraverso la sua rete di rapporti internazionali, permette ai giovani di culture e paesi diversi di incontrarsi per favorire una reciproca amicizia, crea un dialogo costante tra le ricerche artistiche internazionali e un osservatorio sulle avanguardie esistenti. Tra gli altri, ha realizzato eventi in collaborazione con: Solid Rock Association (Ghana), Comune di Firenze, Provincia di Firenze, Regione Toscana, Le Murate – Centro per l’Arte Contemporanea, Auditorium al Duomo, Caffè Astra al Duomo, Fondazione Romualdo del Bianco, Croce Rossa Italiana, portale Lyfe Beyond Tourism, Coworking Multiverso.

Programma:

-          Ore 19.00 cocktail party con gli artisti + Viola Andrea Duse Masin, co-direttrice artistica del festival, presenterà Contemporary Visions – breve storia di un festival;

-          Ore 19.15 Alessandra Acocella e Caterina Toschi, co-founder di Senzacornice, presenteranno le attività dell’omonima rivista online di critica e arte contemporanea;

-          Ore 19.30 Matteo Bertelli presenta Officina03 – fotografie di spettacolo ed eventi (Valeria Calabria, Alessandro Botticelli e Matteo Bertelli).

-          Ore 19.45 inizio live performance, inaugurazione mostra ARTCLOUD#5 e proiezione del pluripremiato video PLUTO del performer e video artista Mischa Badasyan.



DAY ONE

Ilaria Buselli  | Direzione Artistica Viola Andrea Duse Masin | Co-direzione Artistica

Sara Buselli |Ufficio Stampa & Relazione con gli artisti Francesca Ferrari | Project Manager


www.dayone-art.com - info@dayone-art.com

3 novembre - Lyceum - Conferenza di Sonia Farsetti: “Storia delle case d’asta in Italia” - Ingresso libero

LYCEUM CLUB INTERNAZIONALE DI FIRENZE
(SEZIONE ARTE)

organizza

lunedì 3 novembre 2014 - ore 17,00
Palazzo Giugni Fraschetti, sede del Lyceum – via Alfani 48 – Firenze

Conferenza di Sonia Farsetti:
“Storia delle case d’asta in Italia”

ingresso libero


Storia delle case d’asta in Italia 
Conferenza di Sonia Farsetti, presidente dell’Associazione nazionale delle case d’asta, il 3 novembre al Lyceum Club Internazionale di Firenze. Ingresso libero.
   
Le vicissitudini delle case d’asta italiane raccontate da una delle massime esperte in materia.
Lunedì 3 novembre alle 17 al Lyceum Club Internazionale di Firenze Sonia Farsetti, presidente dal 2002 dell’Associazione Nazionale Case d’Asta e dal 2003 anche vicepresidente dell’European Federation of Auctioneers, terrà una conferenza intitolata “Storia delle case d’asta in Italia”. Un’occasione di approfondimento, a cura di Aurora Nomellini per la sezione Arte del Lyceum fiorentino, delle problematiche legate al mercato dell’arte, di cui la relatrice, che è socia della Farsettiarte e segue sia l’attività della galleria che della casa d’aste, si occupa da oltre vent’anni e su cui ha scritto numerose pubblicazioni.
L’ingresso alla conferenza è libero.
Le attività del Lyceum Club Internazionale di Firenze hanno il sostegno dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e il patrocinio di Provincia, Comune e Quartiere 1.

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Chi ha il capo di cera, non vada al sole"

giovedì 30 ottobre 2014

31 ottobre - 1 novembre - La settimana del Tender BIG HALLOWEEN – ‘80 PARTY DJ-SET, tornano Larry Dj e Nicola Vannini! + DA BRISTOL, THE FAUNS! Shoegaze e altri crepuscoli

La settimana del Tender
BIG HALLOWEEN – ‘80 PARTY DJ-SET, tornano Larry Dj e Nicola Vannini!
DA BRISTOL, THE FAUNS! Shoegaze e altri crepuscoli


Venerdì 31 ottobre 2014 – ore 22,30 – Tender Club
via Alamanni, 4 – Firenze – ingresso gratuito
BIG HALLOWEEN
‘80 PARTY DJ-SET
feat.
Soul Hunter Nicola Vannini + Larry
Mr. Belvedere + Fritz Orlowski

Tutto quello che avreste voluto (ri)ascoltare degli imperituri anni ’80, adesso lo potete… chiedere. A chi? A due veterani come Nicola Vannini (Diaframma, Soul Hunter) e Larry Dj (Tenax, Videomusic..), ma anche a Mr. Belvedere e Fritz Orlowski, qualche primavera in meno ma lo stesso sangue new-wave, dark, post-punk e dream-pop nelle vene.
La festa Halloween al Tender è un lungo dj-set che ci fa ballare sulle note di Pet Shop Boys, Duran Duran, Human League, Eurythmics, Depeche Mode, Sister of Mercy, Ultravox, Bauhaus, Killing Joke e altre perle.
E non importa che facciate dolcetto o scherzetto. Il regalo ve lo porgiamo noi: ingresso libero. Ok, ok ci sarà pure qualche dolcetto. Il look? Sbizzarritevi a mischiare Halloween e ’80!


--------------------------- . ---------------------------


Sabato 1 novembre 2014 – ore 22,30 – Tender Club
via Alamanni, 4 – Firenze – ingresso concerto 5 euro – a seguire ingresso gratuito
THE FAUNS (Uk)
in concerto
After-show dj-set: Dr Lorenz & Beke_Baur

Vengono di Bristol, navigano in galassie shoegaze, e di loro si dice un gran bene. Capeggiati dalla fascinosa Alison Garner, i Fauns scelgono (bene) il Tender di Firenze per accendere la miccia del nuovo tour italiano: appuntamento fissato per sabato primo novembre.
Un successo, quello del quintetto inglese, costruito senza promo-anabolizzanti, grazie soprattutto al passaparola, alla rete e alla lungimiranza della zietta BBC (se vi vengono in mente Lauren Laverne e il canale 6 Music non sbagliate) che sin dagli esordi li ha inseriti nei suoi air play radiofonici.
Tra l’album di debutto e il recente “Lights” sono passati quattro anni, per dire che l’indole dei ragazzi è dilatata come la loro musica, un sound etereo che si dipana in rivoli di eterea melodia e raffiche strumentali.
Coprodotto da due figure cardine della scena di Bristol quali Jim Barr e Tim Allen insieme al bassista e mente della band Michael Savage, “Lights” contrappone le morbide linee vocali di Alison Garner alle chitarre di Elliot Guise e Lee Woods, aprendo a scenari dream-pop e squarci di luce. Dopo il concerto si continua con Dr Lorenz & Beke_Baur dj.

Ascolta The Fauns
http://www.soundcloud.com/thefaunsband

Guarda il video Seven Hours
https://www.youtube.com/watch?v=uIf0oXB2e-I


www.tenderclub.it

6 novembre - Lezione: "La storia globale" - Per il ciclo "Temi e problemi di Storia Moderna A.A.2014-2015" nell'ambito del Laboratorio di Storia Moderna

Lezione: "La storia globale"
Per il ciclo "Temi e problemi di Storia Moderna A.A.2014-2015" nell'ambito del Laboratorio di Storia Moderna, coordina Renato Pasta. Intervengono: Giuseppe Marcocci (Università di Viterbo), Edoardo Tortarolo (Università di Vercelli)
Programma completo:
http://www.unifi.it/upload/sub/agenda/2014/laboratoriostoriamoderna2014_15.pdf

06 Novembre 2014  -  ore 9,30
Sede:
   
Aula 15, Plesso di Via Gino Capponi, 9 Firenze
Organizzazione:
   
Università di Firenze, Dipartimento (SAGAS) di storia, archeologia, geografia, arte e spettacolo

6 novembre - Biblioteca Umanistica - Inaugurazione: "Chiostro in azione: Italia-Brasile culture in contatto"

Inaugurazione: "Chiostro in azione: Italia-Brasile culture in contatto"
Intervengono: Pietro Clemente, Milton De Andrade, Silvia Lelli, Vincenzo Padiglione, Filippo Lenzi Grillini, Alberto Salvadori, Enzo Minarelli.
A seguire, visita a Biblioflash, esposizione di libri sul Brasile nella sala della Biblioteca Umanistica e alla performance del poeta sonoro Enzo Minarelli, Corridoio e Chiostro dei Morti
06 Novembre 2014  -  ore 15,30
Sede:
   
Biblioteca Umanistica, Sala Comparetti, Piazza Brunelleschi, 3-4 Firenze
Organizzazione:
   
Biblioteca Umanistica, Centro Studi Eielson, Dipartimento SAGAS (Storia archeologia geografia arte spettacolo), Scuola di Studi Umanistici dell'Università di Firenze

4 novembre - Polo delle Scienze Sociali di Novoli - Seminario: "L'Italia dalla neutralità all'intervento" - Per il ciclo di Seminari di studio: "A cento anni dalla grande guerra"

Seminario: "L'Italia dalla neutralità all'intervento"
Per il ciclo di Seminari di studio: "A cento anni dalla grande guerra"
Programma completo: http://www.dsps.unifi.it/art-157-a-cento-anni-dalla-grande-guerra.html
04 Novembre 2014  -  ore 11-13
Sede:
   
Polo delle Scienze Sociali di Novoli, Edificio D15, aula 005, Piazza Ugo di Toscana, 5 Firenze
Organizzazione:
   
Università di Firenze, DSPS Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, Centro Interdipartimentale di Studi Strategici Internazionali e Imprenditoriali

2 novembre - "Un giorno da fotografi naturalisti" - Per il ciclo "Domenica al Museo di storia naturale" in occasione della mostra fotografica di Simone Sbaraglia

"Un giorno da fotografi naturalisti"
Per il ciclo "Domenica al Museo di storia naturale" in occasione della mostra fotografica di Simone Sbaraglia (3 ottobre/ 16 novembre)
Programma completo: http://www.msn.unifi.it/upload/sub/notizie/domeniche/Domenicamuseostorianaturale.pdf
02 Novembre 2014  -  ore 10-13
Sede:
   
Sezione di Zoologia "La Specola", via Romana, 17 Firenze
Organizzazione:
   
Museo di Storia Naturale dell'Università di Firenze
Per informazioni:
   
Info e prenotazioni allo 055-2756444 Attività per adulti e bambini dai 6 anni in su

2 novembre - La Voix Humaine: la tragedia lirica capolavoro di Poulenc dal testo di Cocteau (Suoni Riflessi)

La Voix Humaine: la tragedia lirica capolavoro di Poulenc dal testo di Cocteau a Firenze
E’ il terzo concerto-spettacolo di Suoni Riflessi e sarà eseguito domenica 2 novembre alla Sala Vanni dal soprano Silvia Tocchini e il pianista Matteo Fossi. Il giorno precedente alle 18,30, per ‘Svelare la musica’, proiezione di “Una voce umana” con la Magnani dal film ‘Amore’ di Rossellini a cura dello storico del cinema Alfredo Baldi: ingresso libero alla proiezione per gli Amici di Suoni Riflessi, i loro ospiti e chi vuole diventare Amico.

«Ma con questo apparecchio ciò che è finito è finito (mais avec cet appareil, ce qui est fini est fini)»: questa frase, pronunciata dalla sola presenza umana sul palcoscenico e riferita al telefono, è una delle principali chiavi di lettura del testo teatrale del 1930 ‘La Voix Humaine’ di Jean Cocteau, opera originalissima e innovativa ai tempi in cui fu scritta e tuttora celebrata e attuale.
Domenica mattina 2 novembre, alle 11, nella Sala Vanni di Firenze, il terzo concerto-spettacolo di Suoni Riflessi 2014 sarà l’esecuzione della tragedia lirica ‘La Voix Humaine’ che il compositore Francis Poulenc creò a partire da quel testo di Cocteau: un’opera andata in scena nel 1959, il cui libretto fu curato proprio da Cocteau, altrettanto interessante e innovativa dell’originale. Ad eseguire la tragedie lyrique capolavoro di Poulenc saranno il soprano Silvia Tocchini e il pianista Matteo Fossi.
«Il telefono che non permette più di vedersi, di abbracciarsi, di toccarsi, di chiarirsi guardandosi negli occhi. Il telefono che separa, divide, uccide i sentimenti, che annulla in maniera così spietata tutto il tempo passato insieme. […] Il telefono come metafora della progressiva distanza che si sta costruendo nel genere umano in una visione quasi profetica della trasformazione dei rapporti interpersonali». Questo, come spiega Silvia Tocchini nel libretto di sala, il cuore del testo teatrale di Cocteau, che ha «un’unica protagonista in scena che dialoga con un fantomatico interlocutore maschile di cui non si saprà niente, nemmeno il nome, in una specie di seduta psicoanalitica dove la donna, abbandonata, “rigurgita” una vita intera spesa a fianco di un uomo di cui, solo in quest’ultima disperata telefonata, svela la menzogna».
«Circa trent’anni dopo nel 1959 – continua Silvia Tocchini - Francis Poulenc decide di musicare questo meraviglioso spaccato femminile. La sua idea è espressa chiaramente nelle “Note per l’interpretazione musicale” che pone all’inizio della partitura e nelle quali chiarisce che il ruolo unico de ‘La Voix Humaine’ deve essere interpretato da una donna giovane ed elegante e che l’opera intera deve essere “bagnata” dalla più grande sensualità orchestrale. La scrittura di Poulenc è costruita in modo da non prevaricare l’interprete alla quale è lasciata piena libertà di scelta interpretativa, nella profonda convinzione che ogni donna reagisce con tempi diversi a un abbandono, permettendo così alla musica di sottolineare e assecondare ogni piccola inflessione vocale in modo da amplificarne il significato».
Il concerto del 26 ottobre sarà preceduto sabato 1 novembre, alle 18,30, dal secondo appuntamento in questa edizione di Suoni Riflessi della nuova rassegna collaterale ‘Svelare la musica”. Un incontro con proiezione in cui si potrà approcciare il testo ‘La Voix Humaine’ di Cocteau a partire dal modo in cui Roberto Rossellini l’ha interpretato nell’episodio “Una voce umana” del film ‘Amore’ (del 1948, quindi precedente all’opera di Poulenc) con Anna Magnani. A illustrare l’episodio sarà lo storico del cinema Alfredo Baldi, ex direttore della Cineteca del Centro sperimentale di cinematografia di Roma. L’ingresso alle prove è libero per gli Amici di Suoni Riflessi, i loro ospiti e chi vorrà diventare Amico di Suoni Riflessi (i 50 euro necessari valgono quale abbonamento che offre gli ingressi gratuiti a tutti gli appuntamenti di Suoni Riflessi ed è utilizzabile anche per offrirlo a propri ospiti, fino a un tetto di 5).

Interi 12 euro, ridotti 8 euro.
Per informazioni, tel. 055-699223
e-mail: amicisuoniriflessi@gmail.com

Sala Vanni
Piazza del Carmine, 14, 50124 Firenze
055 287347

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"I poveri sono i primi alle forche, e gli ultini a tavola"

mercoledì 29 ottobre 2014

I locali a Firenze dove è possibile bere cappuccini con latte di soia, mangiare paste e gelati vegan e senza glutine

In questo mio post segnalo (sono solo all'inizio) i locali fiorentini (bar, paninoteche, pasticcerie e gelaterie) in cui è possibile bere cappuccini con latte di soia, mangiare paste, salati e/o gelati vegan e cibi senza glutine.
Questa lista sarà aggiornata quotidianamente, e le vostre segnalazioni sono le benvenute, sia scrivendomi una mail: roberto.diferdinando@tin.it, oppure lasciando un commento sulla pagina facebook di Curiosità di Firenze.
Grazie per la collaborazione e serenità
RDF

Cappuccini con latte di soia:

Balù Bar
Via Domenico Maria Manni, 49
055 610506

Bar Belfiore
11, Piazzale Di Porta Al Prato - 50144 Firenze (FI)
tel. 055 332530

Bar Nonna Papera
Via Rondinella 53

Bar D'Azeglio
Via della Mattonaia, 55/r
055 2479263

Bar Silvana
Via dei Neri, 12/r
055 290703

Bar Unifi Morgagni
Viale Morgagni, 40
https://www.facebook.com/pages/Bar-Unifi-Morgagni/653863374706404?sk=info

CAFFE’ BELLAVISTAVia COLLETTA Pietro 10/R,
50136, Firenze
telefono +39 055 2478245

Caffè la Cattedrale
Via dell'Oriuolo, 61
055 215770 

Caffe Rainer Borgo la Croce
Borgo la Croce 45R
055 3860823
http://www.pasticceriaaustriaca.it/

Caffé Terre di Masaccio
c/o Centro Commerciale Gavinana
Via Erbosa 66b/c 0556814303

DIDABAR
c/o Scuola di Archiettura
Via Della Mattonaia

Emmeti Bar
Via Mannelli 19/r
338 147 1433
https://www.facebook.com/pages/Emmeti-Bar/1396076793987419?rf=1403715066544172

H12 Firenze
Via del Ponte alle Mosse, 15, Firenze
055 367172
www.h12firenze.com/

Lady White
Via Giovanni Lanza, 43/R
https://it-it.facebook.com/pages/Lady-White-Cafè/277607382285339

La Milkeria
Borgo degli Albizi, 87

055 975 6052

La Raccolta
Bar Ristorante Market Bio e Veg
tel. 055 247 9068
Via Leopardi 2/r
http://www.laraccolta.it/

Miso di Riso
Borgo degli Albizi, 54r, 50122 Firenze
055 265 4094
www.misodiriso.it/

Pasticceria Gualtieri
via Senese 18 r
055 221771-3809099123
http://www.pasticceriagualtieri.it/
(ottimi cappuccini all'avena, alla soia, al riso, al  grano saraceno)

Sapori Vegani
Gatronomia e panineria vegana
Via Andrea del Verrocchio 2r
348 617 0079
https://www.facebook.com/saporiveganifirenze/

Veggy Days
Via S. Gallo, 75R, 50129 Firenze
055 486 2222
www.veggydays.it

Paste e dolci vegan

Bar Atlantic Esselunga il Gignoro
Via del Gignoro, 50135 Firenze
Dolci vegan

Bar Silvana
Via dei Neri, 12/r
055 290703

CAFFE’ BELLAVISTAVia COLLETTA Pietro 10/R,
50136, Firenze
telefono +39 055 2478245
 
Dolci pensieri srl -
Via Ponte alle Riffe 26r -
50133 - Firenze - Tel. 055 06 72 829
http://dolcipensierifirenze.it
Il giovedì aperitivo vegan

Caffetteria Piansa
Viale Europa, 128/130
50136 - Firenze (FI)
Tel: 055 6532117
Orario di apertura: 6:30 – 21:30
http://www.caffepiansa.com/

Caffé Terre di Masaccio
c/o Centro Commerciale Gavinana
Via Erbosa 66b/c 0556814303
(brioches ripiene)

Crepapelle
Via Giampaolo Orsini, 55/A
Telefono: 3385401580
http://www.crepapelle.org/index.php
info@crepapelle.org
(crepes vegan)

GIUMELLA Gastronomia Vegana Firenze
Via Lorenzo di Credi, 12, 50136 Firenze
393 822 1084
http://www.giumellavegan.it/

Il Fornaio
7, Piazza Garibaldi Giuseppe - 50014 Fiesole (FI)
tel. 055 59192
La Raccolta
Bar Ristorante Market Bio e Veg
tel. 055 247 9068
Via Leopardi 2/r
http://www.laraccolta.it/

Miso di Riso
Borgo degli Albizi, 54r, 50122 Firenze
055 265 4094
www.misodiriso.it/

Pasticceria Gualtieri
via Senese 18 r
055 221771-3809099123
http://www.pasticceriagualtieri.it/
(Cornetti ripieni, alle Sfoglie alla crema di riso, ai mitici Bomboloni, ai prelibati Budini , lo Strudel di mela! Fino al Millefoglie mono porzione alla panna, tutto 100% vegetale, ai Maritozzi alla Fedora - Da non dimenticare i dolci su ordinazione quali la Torta della Nonna, Il Millefoglie, Le Crostate di Frutta, La Torta di Mele lo splendido Zuccotto...il Tiramisù ....e quello che verrà, o  è già venuto come la Gianduia, la Torta Sacher, la Torta di Semolino, Il Tartufo, il Cheese Cake, la Panna cotta, La torta Arancina)

Sapori Vegani
Gatronomia e panineria vegana
Via Andrea del Verrocchio 2r
348 617 0079
https://www.facebook.com/saporiveganifirenze/


Shake Café
Via Degli Avelli 2/r ( piazza Santa Maria Novella)
Via del Corso 30/32 r
+39 055 215952
http://www.shakecafe.bio/#_=_ 

Sweethings
Pasticceria - Forno
Indirizzo: borgo san frediano 143/r, 50124 Firenze
Telefono:055 229798
https://www.facebook.com/Sweethings-Vegan-Firenze-420099531487054/
http://www.sweethings.eu/  

Un Caffe - Da i' Sardo
Via Cesare Battisti 2 - SS Annunziata
347 373 4307
http://www.yelp.it/biz/un-caff%C3%A8-firenze
Colazioni vegane

Universo Vegano Firenze
Via Pietrapiana, 47 Rosso (angolo Piazza dei Ciompi) – 50121 Firenze
Tel. +39 338 8477269
E-mail: firenze01@universovegano.it
ORARI DI APERTURA:
Da Lunedì a Giovedì: 8.00 / 23.00
Venerdì e Sabato: 8.00 / 1.00
Domenica: 10.00 / 23.00
http://www.universovegano.it

Veggy Days
Via S. Gallo, 75R, 50129 Firenze
055 486 2222
www.veggydays.it

Salati vegan


Bar Silvana
Via dei Neri, 12/r
055 290703

Bar Silvana
Via dei Neri, 12/r
055 290703

Biopizzeria I Pennatini
Indirizzo: Via della Casa Giovanni, 6/8, 50143 Firenze
Telefono: 055 701466
Pizze e piatti bio e vegan

Crepapelle
Via Giampaolo Orsini, 55/A
Telefono: 3385401580
http://www.crepapelle.org/index.php
info@crepapelle.org
(crepes salate vegan e fritti vegan)

Delimburger
Indirizzo: Via Carlo del Prete, 106, 50127 Firenze
055 412462
http://deliburger.it/
(Offerta di burger vegan)

Frixium
Borgo degli Albizi, 58 rosso
0552260222
www.frixium.com
Salati e dolci vegan

Il Panino Tondo
negozio e cucina: via Montebello 56/r,
055 538 5465
50123 Firenze   
www.ilpaninotondo.it/

Ino
Via dei Georgofili, 3r/7r
Telefono:055 219208
http://www.inofirenze.com/

I'tosto
Via dei Servi 8/R
http://itosto.it/

La Raccolta
Bar Ristorante Market Bio e Veg
tel. 055 247 9068
Via Leopardi 2/r
http://www.laraccolta.it/

Sapori Vegani
Gatronomia e panineria vegana
Via Andrea del Verrocchio 2r
348 617 0079
https://www.facebook.com/saporiveganifirenze/

Shake Café
Via Degli Avelli 2/r ( piazza Santa Maria Novella)
Via del Corso 30/32 r
+39 055 215952
http://www.shakecafe.bio/#_=_

SEMELPiazza Lorenzo Ghiberti, 44/r - 50122 Firenze

Universo Vegano Firenze
Via Pietrapiana, 47 Rosso (angolo Piazza dei Ciompi) – 50121 Firenze
Tel. +39 338 8477269
E-mail: firenze01@universovegano.it
ORARI DI APERTURA:
Da Lunedì a Giovedì: 8.00 / 23.00
Venerdì e Sabato: 8.00 / 1.00
Domenica: 10.00 / 23.00
http://www.universovegano.it

Veggy Days
Via S. Gallo, 75R, 50129 Firenze
055 486 2222
www.veggydays.it

Gelati vegan

Festival del GelatoVia del Corso, 75/r -
http://festivaldelgelato.com
Gusti vegan

Gelateria artigianale "Perché no!..."
Via dei Tavolini, 19R,
055 239 8969
www.percheno.firenze.it/

Gelateria Cavini - antica gelateria di Firenze
Piazza delle Cure, 19-23R, 50133 Firenze
Telefono:055 587489
www.gelateriacavini.it/
Coni vegan e alcuni gusti senza latte


Gelateria Dei Neri
Via dei Neri, 9/11
055 210034

Gelateria Edoardo Firenze - Il gelato biologico
Piazza del Duomo, 45R
055 281055
www.edoardobio.it/

Gelateria Il Sorriso – Il Gelato artigianale a Firenze
Via Erbosa, 70, 50126 Firenze
Telefono:055 689007
www.gelateriailsorriso.com/
Anche gusti vegan

Gelateria Vivaldi  
Via dei Renai, 15, Firenze FI
Telefono: 345 973 6618
Anche gusti vegan

Mordilatte
Via Dei Servi 10/R
Tel. 055 216703
http://www.mordilattefirenze.it/

Pranzi, cene e aperitivi vegan

L'Alternativa Vegana
L'alternativa è la prima ``cucina vegana su ruote`` di Firenze. Nasce da un'idea di Manuela Ercoles, vegana devota ai fornelli, che ha coniugato la sua passione per la cucina e il suo spirito itinerante, e di Valentina Cirillo, fotografa e blogger, sempre alla ricerca dello scatto perfetto. Insieme, hanno dato vita a una cucina su ruote, sana e naturale, che utilizza prodotti freschi e di stagione, per far conoscere e provare, anche ai più scettici, il cibo vegano.
Ci trovate dal lunedì al sabato dalle 12 alle 20, principalmente tra Firenze Sud e Ponte a Ema. A Firenze effettuiamo consegne a domicilio gratuite con una spesa minima di 20 euro.
http://www.alternativavegan.it/


Bar Silvana
Via dei Neri, 12/r
055 290703

Brac
Caffè e piatti vegetariani-vegani in un'ariosa libreria d'arte contemporanea con cortile interno e pianoforte.
Indirizzo: Via dei Vagellai, 18, 50122 Firenze
Telefono:055 094 4877

Crepapelle
Via Giampaolo Orsini, 55/A
Telefono: 3385401580
http://www.crepapelle.org/index.php
info@crepapelle.org
(crepes salate vegan e fritti vegan)

Cuculia Ristorante Libreria
Via dei Serragli, 3r, 50124 Firenze, Italia
Per info e prenotazioni tel: +39 349 4344518
Tel/fax: 0552776205
info@cuculia.it
http://www.cuculia.it    

Dolci pensieri srl -
Via Ponte alle Riffe 26r -
50133 - Firenze - Tel. 055 06 72 829
http://dolcipensierifirenze.it
Il giovedì aperitivo vegan

GIUMELLA Gastronomia Vegana Firenze
Via Lorenzo di Credi, 12, 50136 Firenze
393 822 1084
http://www.giumellavegan.it/

Il Panino Tondo
negozio e cucina: via Montebello 56/r,
055 538 5465
50123 Firenze   
www.ilpaninotondo.it/

Miso di Riso
Borgo degli Albizi, 54r, 50122 Firenze
055 265 4094
www.misodiriso.it/

Ristorante Konnubio
Presenti anche menu vegeteriani e vegani
Via dei Conti 8r (FI) 055-2381189 | Corso Tintori 10r (FI) 055-242327
http://www.konnubio.it/ 

Sapori Vegani
Gatronomia e panineria vegana
Via Andrea del Verrocchio 2r
348 617 0079
https://www.facebook.com/saporiveganifirenze/

Simbiosi
Via de' Ginori, 56/red, 50123 Firenze
Telefono: 055 064 0115
http://www.simbiosi.bio/
Pizze vegan   

Universo Vegano Firenze
Via Pietrapiana, 47 Rosso (angolo Piazza dei Ciompi) – 50121 Firenze
Tel. +39 338 8477269
E-mail: firenze01@universovegano.it
ORARI DI APERTURA:
Da Lunedì a Giovedì: 8.00 / 23.00
Venerdì e Sabato: 8.00 / 1.00
Domenica: 10.00 / 23.00
http://www.universovegano.it

Veggy Days
Via S. Gallo, 75R, 50129 Firenze
055 486 2222
www.veggydays.it

Vivanda
Ristorante biologico a Firenze, immerso nel quartiere di San Frediano, tra vini biologici e naturali, presidi Slow Food e buona musica jazz, verdure di stagione, olio IGP e pasta fresca di  nostra produzione. Piatti vegetariani, vegani e senza glutine.
In via Santa Monaca 7/r.
Tel. 055 2381208  Email: info@vivandafirenze.it
http://www.vivandafirenze.it/

2 novembre - "La voce di un continente, la musica del mondo" - Per il ciclo "Domenica al Museo di storia naturale"

"La voce di un continente, la musica del mondo"
Per il ciclo "Domenica al Museo di storia naturale"
Programma completo: http://www.msn.unifi.it/upload/sub/notizie/domeniche/Domenicamuseostorianaturale.pdf
02 Novembre 2014  -  ore 15-17
Sede:

Sezione di Antropologia e Etnologia, via del Proconsolo, 12 Firenze
Organizzazione:

Museo di Storia Naturale dell'Università di Firenze
Per informazioni:

Info e prenotazioni allo 055-2756444. Attività per adulti e bambini dai sei anni in su

31 ottobre - 14 novembre - Mostra: "Una Biblioteca Americana per l'Università. Storia e collezioni"

Mostra: "Una Biblioteca Americana per l'Università. Storia e collezioni"
Informazioni: http://www.sba.unifi.it/Article543.html
31 Ottobre 2014  -  14 Novembre 2014  -  Da lun a ven ore 9 - 18
Sede:

Biblioteca Umanistica, Sede di Nordamericana, Palazzo Fenzi, Via S. Gallo, 10 Firenze
Organizzazione:

Biblioteca Umanistica, Dipartimento Sagas

Dai grandi maestri ai nuovi talenti del cinema francese VI edizione, 30 ottobre - 2 novembre (cinema Odeon, Firenze)

Dai grandi maestri ai nuovi talenti del cinema francese
VI edizione, 30 ottobre - 2 novembre (cinema Odeon, Firenze)

Al festival d'apertura della 50 Giorni 2014, ospiti Laura Morante, Sabine Azéma, Luca Zingaretti, Caroline Silhol, Deborah François, Benoît Jacquot, Marc Fitoussi e Stéphane Demoustier

In programma l’omaggio a Alain Resnais
Convegno internazionale Belle toujours. La legge francese sul cinema
Sarà la VI edizione di France Odeon, il festival del cinema francese diretto da Francesco Ranieri Martinotti, in programma dal 30 ottobre al 2 novembre al cinema Odeon di Firenze, ad aprire la 50 Giorni 2014.

France Odeon non poteva non rendere omaggio quest’anno a Alain Resnais, scomparso il primo marzo. Autore poliedrico, interdisciplinare, genio assoluto sempre attuale nella forma e nel contenuto, amava Firenze e la sua formazione all’immagine la fece agli Uffizi. France Odeon, virtualmente assieme a France Cinéma, lo rappresenterà con tre suoi lungometraggi: il primo e l’ultimo, Hiroshima mon amour e Aimer boire et chanter, e il film che ha nel suo cast Laura Morante, Coeurs, oltre al corto Guernica del 1950, un richiamo non casuale alla mostra di Picasso di Palazzo Strozzi. Jean-Luc Douin parlerà di lui insieme a tanti amici tra cui Aldo Tassone alla presentazione all’Institut français della bellissima monografia che ha da poco dato alle stampe (sabato 1/11, ore 10.30).

La consueta selezione dei film di recente produzione prevede lungometraggi provenienti dai festival di Cannes, Venezia, Locarno e Toronto, oltre a 3 inediti assoluti: Maestro di Léa Fazer, la cui giovane protagonista Déborah François sarà presente all’anteprima fiorentina del film (sabato 1/11 alle 17), La ritournelle interpretato da Isabelle Huppert e diretto da Marc Fitoussi, anche lui ospite in città (domenica 2/11 alle 18.30) e Les vacances du Petit Nicolas di Laurent Tirard, nel cui cast figura Luca Zingaretti, ospite d’onore alla pre-inaugurazione (giovedì 30 alle 18).
France Odeon come collante di energie creative francesi e italiane ha affidato la creazione della nuova sigla che precede ogni proiezione all’artista bretone, fiorentino d’adozione, Clet e la realizzazione alla collaudata produzione di cartoni animati Stranemani International.

Taglierà il nastro di questa sesta edizione la nuova ambasciatrice di Francia, Catherine Colonna, sul palco dell’Odeon insieme a Laura Morante, alla quale sarà consegnato il premio L’essenza del talento, in collaborazione con Salvatore Ferragamo Parfums. L’attrice italiana, protagonista anche del film di Resnais Coeurs, accompagnerà le quattro giornate del festival quale artista che più di altri rappresenta il legame tra cinema francese e italiano.

Seguirà la proiezione di 3 coeurs, ultima opera di Benoît Jacquot con Catherine Deneuve, Chiara Mastroianni e Charlotte Gainsbourg, alla presenza del regista (giovedì 30 alle 20) e Le beau monde di Julie Lopes Curval (ore 22.15).
La seconda giornata di France Odeon, il 31 ottobre, si aprirà con il convegno Belle toujours - La legge francese sul cinema, che propone analisi e riflessioni sulle norme che regolano il cinema in Francia, ospitato dalla Regione Toscana in Palazzo Sacrati Strozzi (ore 11). Parteciperanno David Kessler (già direttore generale del CNC), Jean-Louis Livi (produttore), Angelo Cianci (regista e professore di cinema), Agnès de Sacy (sceneggiatrice), Isabelle Massot (Festival international des scénaristes). Concluderà la Senatrice Rosa Maria Di Giorgi.
All’Odeon in serata, dopo Aimer, boire et chanter di Alain Resnais (18.30), seguirà Marie Heurtin di Jean-Pierre Améris, struggente storia di solidarietà umana realmente accaduta in Francia agli inizi del ‘900, tra una giovane suora e un’adolescente cieca e muta (ore 21). Chiude la giornata Les nuits d’été, opera prima di Mario Fanfani che racconta nella Francia degli anni Cinquanta l’abitudine segreta al travestitismo di un rispettabile notaio di provincia (ore 22.40).
Completano la selezione L’homme qu’on aimait trop di André Téchiné con Catherine Deneuve, Adèle Haenel, Guillaume Canet (sabato 1/11 alle 22) e in chiusura di festival (domenica 2, ore 20.30) Terre Battue, di Stéphane Demoustier, che introdurrà il film, con Valeria Bruni Tedeschi, Olivier Gourmet, Charles Mérienne.
Di altissimo valore sociale Hope di Boris Lojkine (domenica 2/11 ore 16.30), la storia senza sconti della nigeriana Hope e del camerunese Léonard che in un mondo ostile di trafficanti di carne umana cercano di avanzare insieme verso il Mediterraneo e di amarsi.

Con uno scenografico allestimento nella sala del Cinema Odeon si potranno ammirare le foto delle più belle attrici francesi scattate da Kate Barry, la figlia di Jean Birkin e John Barry, recentemente scomparsa, nella mostra intitolata Actrices (una proposta dell’Institut français). Il verrnissage sarà giovedì 30 alle 17.30, la mostra sarà visitabile fino all’11 novembre con un prolungamento reso possibile dalla collaborazione con il Festival internazionale di cinema e donne.
Programma
http://www.franceodeon.com/

29 ottobre - Conferenza: "La scultura antica e il canone" - Per il ciclo di conferenze ottobre 2014-aprile 2015 "Il corpo illustrato, il corpo misurato"

Conferenza: "La scultura antica e il canone"
Per il ciclo di conferenze ottobre 2014-aprile 2015 "Il corpo illustrato, il corpo misurato", relatore Fabrizio Paolucci
Programma completo: http://www.msn.unifi.it/Article884.html
29 Ottobre 2014  -  ore 15,30
Sede:
   
Teatrino Rondò di Bacco, Palazzo Pitti, Piazza Pitti, Firenze
Organizzazione:
   
Promosso da; Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico e Etnoantropologico e per il Polo Museale di Firenze - Sezione didattica del Polo Museale e Museo di Storia naturale di Firenze nell'ambito del Progetto "Unità del Sapere" anno 2014-15
Per informazioni:
   
Sezione didattica del Polo Museale Fiorentino 055-284272; didattica@polomuseale.firenze.it

6 novembre - ISOLOTTO 60 ANNI, PORTATI BENE - nterventi - memorie - musica - immagini di ieri e di oggi

ISOLOTTO 60 ANNI, PORTATI BENE

GIOVEDI' 6 NOVEMBRE ORE 16.00 interventi - memorie - musica - immagini di ieri e di oggi
Info e programma:
http://q4.comune.fi.it/export/sites/q4/materiali/eventi/isolotto_60_anni-35x50.pdf

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Altri hanno mangiato la candela, e tu smaltisci lo stoppino"

lunedì 27 ottobre 2014

2 novembre - Le domeniche al Giardino Bardini - Visite guidate

2 novembre - Le domeniche al Giardino Bardini - Visite guidate - Ore 15,30

Per prenotazioni è obbligatorio iscriversi on-line:
http://www.beemyguide.com/scheduled_tours/320?locale=it

La Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron ha organizzato un programma di visite guidate al Giardino Bardini in collaborazione con lo studio Architettura e Paesaggio dell’architetto Maria Chiara Pozzana con regolare cadenza mensile.

Ogni prima domenica del mese, in occasione dell’ingresso gratuito, l’architetto e paesaggista Claudia Mezzapesa racconterà la storia e le curiosità del Giardino Bardini, un luogo unico a Firenze.

Ogni stagione il Giardino Bardini si veste dei colori e dei profumi delle sue collezioni botaniche, sullo sfondo la scenografia mozzafiato del panorama su Firenze.

Ingresso al giardino gratuito, costo della visita € 6,00.

Ingresso Costa San Giorgio, 2. Parcheggio gratuito nel piazzale del Forte di Belvedere.

Fino al 27 febbraio 2015 - Basilica di Santa Croce - VISTI DA VICINO

 VISTI DA VICINO

19 ottobre 2014 - 27 febbraio 2015

Perché in una chiesa ci sono dei luoghi creati per essere poco visitati? E voi ci siete mai stati?
Per conoscere come è cambiato lo spazio del sacro in Santa Croce, per osservare da vicino particolari nascosti di opere d’arte già apprezzate, per scoprire capolavori “celati”,
visitando un’altra Santa Croce, meno nota ma non meno significativa!
prenota la tua visita guidata!

Orari:
Venerdì - ore 11.00
Sabato - ore 14.30
Domenica - ore 14.30
Per informazioni e prenotazioni: potete chiamare il nostro ufficio booking 055 2466105 int 3. (lun-ven 9.30-17.00) o scrivere a booking@santacroceopera.it
Durata: 90 minuti Costo: 10,00 euro valido per la visita di tutto il complesso monumentale (Basilica, Chiostri, Cappella Pazzi, Museo).

Sconto del 20% per biglietti convalidati in giornata o abbonamenti in corso ATAF, BUSITALIA, Autolinee Chianti Valdarno e Mugello Valdisieve

A seguito di registrazione, sono previste riduzioni per le associazioni (da richiedere al momento della prenotazione)

Prenotazione obbligatoria

8 novembre - Teatro del Romito - L’ AMORE SI IMPROVVISA AL TEATRO DEL ROMITO - rassegna di spettacoli improvvisati

L’ AMORE SI IMPROVVISA AL TEATRO DEL ROMITO

Tiziano Storti e Mariadele Attanasio ( tra i protagonisti delle sfide di improvvisazione in onda la domenica  su Rai 1) sono la coppia a cui è affidato il terzo appuntamento di #FirenzeLongform , la rassegna di spettacoli improvvisati del Teatro del Romito di Firenze
Ci parleranno di come nell’amore tutto sia improbabile, fuori controllo e assolutamente estemporaneo; e lo faranno partendo dalle indicazioni che il pubblico fornirà loro durante lo spettacolo.
Il loro DUE DI PICCHE , spettacolo comico e poetico al tempo stesso,  è in programma sabato 8 novembre al Teatro del Romito con inizio alle ore 21. Biglietti 12/9
Prenotando in coppia  entro venerdì 7 si ha diritto ai biglietti ridotti. Ma è poi obbligatorio presentarsi sabato alla cassa tenendosi per mano.
Info e prenotazioni 342 8419128 o  firenzelongform@gmail.com

Il Biancone.....

Foto di Marco Giorgi


27 Ottobre - Institut français Firenze - JEUDI CINEMA - REPLICA STRAORDINARIA - SPECIALE COMMEMORAZIONE DEL CENTENARIO DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE - Ingresso gratuito

Lunedì 27 Ottobre 2014 > 20:00 >
Una lunga domenica di passioni - REPLICA STRAORDINARIA

JEUDI CINEMA - REPLICA STRAORDINARIA

SPECIALE COMMEMORAZIONE DEL CENTENARIO DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

In collaborazione con British Institute, Deutsches Institut, France Odeon, Circolo Vie Nuove e Istituto storico della Resistenza in Toscana

In seguito alla grande affluenza di pubblico che non ha permesso a tutti di partecipare alla proiezione del 9 ottobre scorso, riproponiamo in

REPLICA STRAORDINARIA
Lunedì 27 ottobre p.v.

Una lunga domenica di passioni

(FRANCIA 2014)

DI Jeanne-Pierre Jeunet

Con Audrey Tatou


Nell'ambito dei Jeudi cinéma

SPECIALE COMMEMORAZIONE DEL CENTENARIO DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

In collaborazione con British Institute, Deutsches Institut, France Odeon, Circolo Vie Nuove e Istituto storico della Resistenza in Toscana, Festival dei popoli

Una lunga domenica di passioni (Un long dimanche de fiançailles) è un film francese del 2004 diretto da Jean-Pierre Jeunet, tratto dal libro omonimo dello scrittore francese Sébastien Japrisot, con da Audrey Tautou, Dominique Pinon, Chantal Neuwirth, Gaspard Ulliel, Ticky Holgado, Julie Depardieu, Marion Cotillard, Jodie Foster.

La vicenda è quella della sognatrice Mathilde che non si rassegna alla condanna a morte del fidanzato ucciso dai commilitoni - durante la Ia guerra mondiale - e in maniera ossessiva cerca gli indizi che la conducano a ritrovarlo. Si sposterà dal suo paesino alla scoperta di una Parigi favolosa (rivitalizzata in digitale), con i colori vivaci di Place de l'Opéra e del Trocadero, tra preti che conoscono mezze verità, prostitute vendicative e avvocati che faticano ad essere avidi.

VO con sottotitoli Gratuito.


Dove Institut français Firenze - Palazzo Lenzi

Indirizzo: Piazza Ognissanti, 2

In tedesco con sottotitoli in italiano - Gratuito

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Chi divide la pera coll'orsa, n'ha sempre men che parte"

domenica 26 ottobre 2014

Mercoledì 29 ottobre - Centro di Psicoterapia e Crescita Umana: Meditazione di Consapevolezza "Vipassana" - Ingresso libero

Mercoledì 29 ottobre - Meditazione di Consapevolezza "Vipassana"
presso il Centro di Psicoterapia e Crescita Umana, via Marsala 11 - Firenze
Ore 20,30

Pratica base del respiro consapevole per un’esperienza unitaria di sé. Una delle più efficaci tecniche di benessere psicosomatico.
Presa di contatto e di consapevolezza con il proprio corpo, nelle sue parti e nella sua interezza.

Meditazione introdotta e condotta da Roberto Di Ferdinando

orario: dalle 20,30 alle 21,30 circa

Si consiglia un abbigliamento comodo e nella sala di meditazione si accede senza scarpe

Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria.
Per info e prenotazioni: roberto.diferdinando@tin.it – cell.:3339728888
http://psicoterapiaecrescitaumana.blogspot.it/2014/10/mercoledi-29-ottobre-meditazione-di.html


1 e 2 novembre a Settignano per l’International Vegan Day

c/o la Casa del Popolo di Settignano, Settignano, Firenze

a cura di: Casa del Popolo di Settignano, Essere Animali, Restiamo Animali

PROGRAMMA

Sabato 1 novembre

18:30 “Epifania animale. Il valore dell’interazione uomo-animale” Incontro con l’Etologo Roberto Marchesini fondatore e direttore della scuola di educazione e pedagogia cinofila SIUA (Scuola di Interazione Uomo Animale)

20:00 Altri suoni Anna Granata, cantante, cantautrice, partecipante al premio Tenco 2012, presenterà la canzone Cruelty free ispirata dalla convivenza con due gatti, due cani, un gallo e due galline.

regno-animale20:30 Sapori Toscani: una cucina toscana cruelty free è possibile. Gran Cena Vegana a cura dello chef Gabriele Palloni. 14 euro. Prenotazioni restiamoanimali@gmail.com

Menù: Crostini toscani con pane al vin santo – Coccoli al pepe nero con stracchino veg – Incavolata – Mezze Penne al Cinghiale Sano e Salvo – Tondone trippato con Fagioli all’uccelletto felice – Bomboloni con crema all’arancio (bomboloni espressi con crema a parte)


22:00 Film THE GHOST IN OUR MACHINE intro a cura di Essere animali. Seguirà dibattito.

Domenica 2 novembre

Dalle 15:00 alle 15:30 consegna delle torte vegan da parte dei concorrenti a “LA TORTA GENTILE”

17:00 Le alternative al latte vaccino e il loro utilizzo in cucina. Un tutorial a cura dello chef Gabriele Palloni.

18:00 La torta gentile Gara di torte vegane a premi. Regolamento e iscrizioni www.restiamoanimali.it

18:30 Conversazione sul Giainismo la più antica dottrina della nonviolenza, della compassione e dell’ecologia. Ne parlano Claudia Pastorino e il professor Luigi Lombardi Vallauri

20:00 Altri versi: poesie da altri punti di vista. A cura dell’attrice Virginia Billi

20:30 Sinfonie d’autunno: Cena Vegan a cura della Casa del popolo di Settignano.  12 Euro. Menù: Crostini di carote caramellate su letto di indivie, Pasta funghi e fagioli  con le erbe, Zucca e finocchi ammollicati, Budino di cachi.

Prenotazionirestiamoanimali@gmail.com

22:00 L’associazione Essere Animali presenta la sua ultima investigazione sotto copertura: Viaggi senza ritorno. Introduzione a cura di Sonny Richichi dell’associazione Italian Horse Protection.


Durante lo svolgimento del programma verranno tenuti aperti banchetti informativi a cura delle associazioni Essere Animali, Italian Horse Protection, ICare, Progetto Vivere Vegan, Coordinamento Fermare Green Hill.

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Vanga e zappa non vuol digiuno"

sabato 25 ottobre 2014

Dal 30 ottobre al 2 novembre - Fortezza da Basso - Florence Creativity

Fatto a mano in Italia
http://www.florencecreativity.it/

27 ottobre - Le Murate - Incontro e dibattito - Il Deci - Dialogo Ebraico Cristiano Islamico di Firenze - presenta: INTOLLERANZA RELIGIOSA

LUNEDI' 27 OTTOBRE

h 17:00  -  Incontro / dibattito
Il Deci  - Dialogo Ebraico Cristiano Islamico di Firenze -  presenta:

INTOLLERANZA RELIGIOSA

Un ciclo di appuntamenti per affrontare e discutere le forme e i percorsi dell’intolleranza religiosa, sia nella vita pubblica delle società che all’interno delle religioni. I diritti negati e i conflitti sull’identità religiosa generati da politiche di intolleranza messe in atto da Stati e istituzioni e la questione del rapporto tra fede e verità, cruciale nelle tre religioni abramitiche, mostrano come il tema fede-verità sia tanto cruciale quanto paradossale.
Un percorso in tre incontri per stimolare riflessioni e discussioni a partire da elementi di informazione sullo stato e le forme dell’intolleranza religiosa nel mondo.

L'INTOLLERANZA RELIGIOSA, UN PROBLEMA DI TUTTI

Massimo Introvigne, sociologo della religione, traccerà una visione generale dello stato e delle forme dell'intolleranza religiosa nel mondo. Un intervento per fornire una definizione; capire quali sono gli attori più coinvolti in questa pratica e quali le forme che essa assume.
Paolo Naso (sociologo e giornalista, protestante) offrirà una riflessione sul tema dell’intolleranza da una prospettiva religiosa, a partire dalla relazione tra monoteismo e intolleranza: alcuni dicono che non c'è l'uno senza l'altra, se non è così, allora come?
Intervengono Massimo Introvigne, Paolo Naso
Moderano Sara Cividalli (Comunità ebraica) e Mohamed Bamoshmoosh (Comunità islamica)
Il DECI raccoglie dal 2005 rappresentanti (delegati, pastori) delle diverse chiese cristiane di Firenze e delle comunità ebraica e islamica, lavora sia al fine di favorire il dialogo tra chiese e comunità religiose che nel porsi come gruppo promotore e organizzatore di iniziative rivolte alla città e alle sue istituzioni pubbliche. In questi ultimi anni un tema centrale delle iniziative fatte è stata la valenza civica del dialogo interreligioso.

EVENTO FACEBOOK


h 21.00  -  Proiezione del film

RESTIAMO UMANI. THE READING MOVIE

Un film di Fulvio Renzi - Diretto da Luca Incorvaia - Scritto da Vittorio Arrigoni
www.RestiamoUmani.com

Il diario giornaliero scritto da Vittorio Arrigoni dei 22 giorni di massacro avvenuto durante l'operazione militare 'Piombo Fuso', sferrata dal governo israeliano contro i civili della striscia di Gaza tra la fine del 2008 e l'inizio del 2009. In questi giorni morirono più di 1200 civili e oltre 400 bambini furono assassinati.

Prodotto tramite una campagna di crowdfunding a cui hanno partecipato oltre 1600 persone, tra i protagonisti alcune delle più autorevoli eminenze accademiche e culturali in difesa dei Diritti Umani come Stéphane Hessel, Noam Chomsky, il premio Nobel per la pace Mairead Corrigan Maguire, Roger Waters, Moni Ovadia, Don Andrea Gallo, l'ex presidente del Parlamento Europeo Luisa Morgantini, l'Arcivescovo di Gerusalemme Hilarion Capucci, Il rabbino Yisroel Dovid Weiss e molti altri.

Il dvd sarà distribuito in edicola in allegato al quotidiano 'Il Manifesto'. Il ricavato sarà devoluto all'asilo 'Vittorio Arrigoni' a Khan Younis - Gaza

h 21.30  -  Controradio Talk Show

Intervengono Fulvio Renzi e Luca Incorvaia (autori del lungometraggio), Moni Ovadia (attore, scrittore e musicista), Pino Bertelli (fotografo e critico cinematografico), Tommaso Di Francesco (codirettore del quotidiano Il Manifesto).

Coordinano Stefania Costa (La Nottola di Minerva) e Raffaele Palumbo (giornalista di Controradio).
Tra i partner culturali: Le Monde Diplomatique, Exeter University, The Peace People, Università di Bergamo, Fondazione Jose Saramago, Accademia di Belle Arti di Brera.

In diretta su Controradio 93.6 / 98.9

Caffè Letterario °Le Murate
Piazza delle Murate, Firenze
caffeletterario@lemurate.it
(+39) 055 2346872
www.lemurate.it

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"V'è chi bacia tal mano che vorrebbe veder mozza"

venerdì 24 ottobre 2014

27 ottobre - Palazzo Vecchio - presentazione del libro 'La guerra dei nostri nonni' di Aldo Cazzullo - Ingresso libero

In Palazzo Vecchio presentazione del libro 'La guerra dei nostri nonni' di Aldo Cazzullo
In Palazzo Vecchio presentazione del libro 'La guerra dei nostri nonni' di Aldo Cazzullo
Lunedì 27 ottobre a Palazzo Vecchio sarà presentato il libro di Aldo Cazzullo “La  guerra dei nostri nonni”, edito da Mondadori. Alla presentazione, che si terrà in sala d’Arme alle 18, saranno presenti l’autore, il sindaco Dario Nardella e l’europarlamentare Simona Bonafè. Modererà il direttore del Tg2 Marcello Masi. Nel corso della presentazione saranno recitati alcuni brani grazie alla partecipazione di Daniele Biagini e Mario Pietramala della Compagnia del Teatro della Pergola attualmente impegnati nelle recite dei ‘Sei personaggi in cerca d’autore’.
Per l’autore i protagonisti della Prima Guerra mondiale non sono re o imperatori, ma sono fanti, contadini. Sono i nostri nonni. Ascoltare i loro racconti era come discendere, per un attimo, negli inferi, rivivere le atrocità del conflitto, affondare nel buio di trincea. Ma oggi i preziosi testimoni di quel massacro non ci sono più e la responsabilità di tramandare la storia alle nuove generazioni tocca a noi. Cazzullo pone al centro del suo racconto gli eroi senza targhe e senza fanfare. Si tratta della "grande massa dei corpi sacrificati alle atrocità della guerra industriale - spiega Cazzullo - Sono i feriti, i mutilati, gli esseri rimasti senza volto, talora non in senso metaforico, come le gueules cassées, le facce deformate dalle schegge e dalle esplosioni". Pertanto, “Il recupero della memoria della Grande Guerra, cent’anni dopo, è un dovere nei confronti dei salvati e più ancora dei sommersi. Perché il mare grande dell’oblio, talora, restituisce un frammento del grande naufragio – uno scheletro, una foto, un diario – da cui si indovina la storia di un giovane che un secolo fa era alto, bello e ben fatto, come sono oggi i nostri ragazzi”.

Dal 31 ottobre - Sezione Didattica e “Noi per Voi”: itinerario per bambini al Bargello per vincere tutte le paure

Sezione Didattica e “Noi per Voi”: itinerario per bambini al Bargello per vincere tutte le paure
La corrispondenza tra la data del 31 ottobre, Halloween, e l’apertura straordinaria del Museo Nazionale del Bargello, dalle 19 alle 21, in virtù del progetto di valorizzazione 2014 promosso dal Ministero dei Beni e le Attività Culturali e del Turismo, ha dato l’opportunità di creare un itinerario per i bambini e le loro famiglie assolutamente innovativo, che si è trasformato in un ciclo di incontri. Questo s’intitola “Una passeggiata dalla notte all’aurora” e prevede una visita (che sarà replicata per quattro volte) dove i bambini saranno chiamati, non solo a riflettere sul cambiamento di valenza di certe feste, ma anche a identificare ed esorcizzare le loro personali paure.
Si tratta di un percorso di opere selezionate dove l’arte diventa il presupposto per ritrovare immagini simboliche e motivi decorativi con cui gli artisti ci spingono ad affrontare e a vincere le nostre paure.
Elaborato dalla Sezione Didattica del Polo Museale Fiorentino, il progetto è stato particolarmente apprezzato dall’Associazione “Noi per Voi Onlus, in quanto rappresenta un viaggio simbolico tra i piccoli e grandi problemi della vita che i bambini e le loro famiglie devono affrontare ogni giorno. “Questa iniziativa della Sezione Didattica della Soprintendenza con l’associazione ‘Noi per Voi per il Meyer Onlus’ – ha detto il Soprintendente per il Polo Museale Fiorentino, Cristina Acidini - consente ai piccoli (e perché no, ai grandi) partecipanti al percorso dedicato alle ‘paure’ dentro il Bargello, di fruire del museo in un modo diverso, mettendo in gioco emozioni e ricordi oltre al sentire estetico. Le segrete, gli androni, i saloni di questo palazzo medioevale riprendono così il loro potere di evocare antiche paure e d’ispirarne di nuove: un percorso mentale prima ancora che fisico, dal quale uscire, si spera, più consapevoli e sereni".
Come gli eroi della tradizione mitologica e biblica (basta pensare al Giasone scolpito da Francavilla, al David e al San Giorgio di Donatello), nessun individuo nasce immune dalla paura: è solo durante la vita, attraverso l’affermazione di un atteggiamento determinato, consapevole e in qualche misura “eroico”, che ogni persona riesce a fronteggiare i propri timori, diventando pienamente artefice della propria vita.
In questa ottica è nato un accordo di collaborazione fra la Sezione Didattica del Polo Museale Fiorentino, da sempre valorizzatrice del nostro patrimonio artistico fiorentino attraverso la realizzazione di importanti progetti formativi, e “Noi per Voi per il Meyer Onlus”, la cui finalità è la raccolta di fondi per finanziare la lotta contro le leucemie e i tumori infantili.
Due incontri si svolgeranno il 31 ottobre (alle 19 e alle 20); poi il 14 e il 21 novembre, e il 12 dicembre (con inizio sempre alle 19). L’ingresso al Museo Nazionale del Bargello è a pagamento; l’accompagnamento didattico è gratuito ma è obbligatoria la prenotazione, possibile da lunedì 27 ottobre (e preferibilmente via email) scrivendo a didattica@polomuseale.firenze.it; prenotazioni telefoniche (dalle 10 alle 12) al numero 055-284272.
In occasione degli incontri, l’Associazione “Noi per Voi per il Meyer Onlus” metterà a disposizione delle famiglie e di tutti gli interessati un libretto, che ripercorre l’itinerario proposto, il cui ricavato andrà in beneficenza per sostenere la ricerca contro leucemie e tumori infantili.

Il Duomo dalla Torre di Arnolfo

Foto di Alessandro Salvadori


25 ottobre Aeolian Ride a Firenze - Performance artistica partecipativa su due ruote che trasforma le strade in uno spazio per l’arte pubblica

È partita da New York, dal 2004 ha attraversato 19 città in tutto il mondo e il 25 ottobre arriverà a Firenze.

Pedala e lasciati trasportare dal vento, pedala e lasciati ispirare. L’Aeolian Ride è una performance artistica partecipativa su due ruote che trasforma le strade in uno spazio per l’arte pubblica. Jessica Findley, artista newyorchese ha ideato l’evento e ha progettato delle tute cucite a mano che si gonfiano pedalando, creando la sensazione di pedalare volando in una bolla d’aria.

L’Aeolian Ride ha il magico effetto di creare un circolo di sorpresa fra i partecipanti e gli spettatori. Durante il percorso tra le strade più belle e suggestive di Firenze i settanta partecipanti si lasceranno trasportare e ispirare dal vento, provando tutti insieme una dimensione coinvolgente, pedalando e volando insieme.

aeolian ride - melbourneaeolian ride - capetown

Jessica Findley ha dato il nome all’Aeolian Ride a partire da un termine greco che significa proprio “portato dal vento”. Ma come dice lei, “i costumi si gonfiano, ma niente paura, non verrai trasportato via, almeno non dal vento!”.

aeolian ride - [credits jessica findley]aeolian ride - bridgeport

Nata intorno al Ground Zero come puro atto artistico per esorcizzare il clima post 11 settembre, la performance e la sua ideatrice Jessica Findley – artista, designer e docente alla New York University – arrivano a Firenze in occasione del decennale dell’iniziativa grazie a Ciclica (che già lo scorso anno aveva portato il Bicycle Film Festival alla Stazione Leopolda) e al supporto di Holland e KLM. Per celebrare l’evento sarà girato un video reportage di cui saranno protagonisti tutti i partecipanti alla pedalata.



Partenza alle 16.30 da Piazza Poggi (incontro e preparazione dei partecipanti alle 15.30) e arrivo alle 18.00 al Caffè Letterario di Piazza delle Murate. Ai partecipanti verranno forniti i costumi con i quali contribuiranno insieme all’Aeolian Ride a trasformare il paesaggio cittadino creando una situazione surreale e insolita. La serata continuerà con aperitivo e concerto. Chiunque può prendere parte gratuitamente alla pedalata fino ad esaurimento costumi (iscrizione obbligatoria sul sito www.aeolian-ride.info).

L’uso del caschetto è obbligatorio (ne sarà distribuito un numero limitato su richiesta). Per iscrizione di minori è necessario inviare un’e-mail indicando l’età e l’adulto che lo accompagna. In caso di rinuncia disdire l’iscrizione via e-mail con anticipo, in modo da lasciare ad altri la possibilità di partecipare. In caso di pioggia l’evento verrà spostato a domenica 26 ottobre.

Aeolian Ride è un’iniziativa creata da Jessica Findley, presentata a Firenze da Ciclica con il Patrocinio del Comune di Firenze e resa possibile grazie al contributo di NBTC Ente Olandese per il Turismo e KLM Royal Dutch Airlines.

Link web:  www.aeolian-ride.info

Link video Aeolian Ride: https://www.youtube.com/watch?v=b6rqotxSecI

31 ottobre - 14 novembre - Mostra: "Una Biblioteca Americana per l'Università. Storia e collezioni"

Mostra: "Una Biblioteca Americana per l'Università. Storia e collezioni"
Informazioni: http://www.sba.unifi.it/Article543.html
31 Ottobre 2014  -  14 Novembre 2014  -  Da lun a ven ore 9 - 18
Sede:
   
Biblioteca Umanistica, Sede di Nordamericana, Palazzo Fenzi, Via S. Gallo, 10 Firenze
Organizzazione:
   
Biblioteca Umanistica, Dipartimento Sagas

28 ottobre - Sorsi di Musica: Concerto: Le "Chicas del David" a Villa Bardini

Concerto: Le "Chicas del David" a Villa Bardini

Concerto: Le "Chicas del David"; a Villa Bardini

Martedì 28 Ottobre alle ore 17:30, a conclusione del ciclo "Sorsi di Musica" Estate - Autunno 2014, sarà presentato a Villa Bardini il Concerto del Trio di Flauti Dolci Le Chicas del David con la partecipazione del Prof. David Bellugi.

Programma:

Villa Bardini

Costa San Giorgio 2, Firenze

Martedi 28 Ottobre, ore 17:30

CHICAS DEL DAVID  - trio di flauti dolci

Lady Johanna Lopez Valencia - Urška Cvetko - Lenka Molčányiová

con la partecipazione straordinaria di David Bellugi



Danza tradizionale macedone

Sneg Udaril (trascrizione di D. Heyes)

John Baldwin

A Browning of 3 voices

M. Maute (1963)

Barricades [1989]

Anonimo XVIIo sec.

Paul’s Steeple da The first part of the division flute [1706]

W. W. Van Nieuwkerk (1955)

Kadanza [1990]

J. B. de Boismortier (1689-1755))

Sonata Op. 7 No. 3

A. Vivaldi (1678-1741)

Allegro dal Concerto Grosso, RV 565

P. Rose (1942)

New Braun Bag [1992]

 (ante 1560 – 1615)



Tre allieve del Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze hanno dato vita ad un consort di flauti dolci che spazia dal repertorio antico alla musica contemporanea.

Ospite d’eccezione del concerto il loro docente, David Bellugi, virtuoso del flauto  dolce e protagonista della riscoperta di questo strumento nei nostri tempi.

Ingresso concerto con aperitivo € 6 (parcheggio gratuito al Forte Belvedere); la prenotazione è obbligatoria.

Per maggiori informazioni e prenotazioni +39 055 20066206 o mg.geri@bardinipeyron.it.
http://www.bardinipeyron.it/

31 ottobre - Inaugurazione Sala Studio Dipartimento SAGAS (Storia, archeologia, geografia, arte e spettacolo)/ Biblioteca Nordamericana

Inaugurazione Sala Studio Dipartimento SAGAS (Storia, archeologia, geografia, arte e spettacolo)/ Biblioteca Nordamericana
All'inaugurazione interverranno: Floriana Tagliabue (Direttrice Biblioteca Umanistica), Anna Benvenuti (Direttrice Dipartimento SAGAS), Stefano Mazzoni (Presidente Comitato di Biblioteca), Stefano Luconi (Docente Letteratura Nordamericana, On. Valdo Spini (Presidente Associazione delle Istituzioni di Cultura Italiane).
Nell'occasione sarà allestita la mostra "Una Biblioteca Americana per l'Università. Storia e collezioni"
Informazioni: http://www.sba.unifi.it/Article543.html

31 Ottobre 2014  -  ore 16,30
Sede:
   
Biblioteca Umanistica, Sede di Nordamericana, Palazzo Fenzi, via S. Gallo, 10 Firenze
Organizzazione:
   
Biblioteca Umanistica, Dipartimento SAGAS

50 giorni di cinema: 29 ottobre -14 dicembre

50 giorni di cinema: 29 ottobre -14 dicembre
Descrizione: Giunta alla sua ottava edizione, la rassegna è un evento unico nel panorama cinematografico nazionale ed europeo. Ad Aprire la kermesse sarà un evento speciale in occasione dei 55 anni di storia del Festival dei Popoli.
Informazioni: www.50giornidicinema.it

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"A piccol forno poca legna basta"

giovedì 23 ottobre 2014

24 e 25 ottobre - La settimana del Tender SUMMER HEART, il dream-pop viene dalla Svezia, (le istruzioni sono facili) + VIBRAVOID, la psichedelia mangia i krauti, parte la A GO GO NIGHT

La settimana del Tender
SUMMER HEART, il dream-pop viene dalla Svezia, (le istruzioni sono facili)
VIBRAVOID, la psichedelia mangia i krauti, parte la A GO GO NIGHT


Venerdì 24 ottobre 2014 – ore 22,30 – Tender Club
via Alamanni, 4 – Firenze – ingresso concerto 5 euro – a seguire ingresso gratuito
in collaborazione con Klubb Lottarox
SUMMER HEART
After-show dj-set: Fritz Orlowski + Nik Gonnella

Con ogni probabilità uno dei quei nomi di cui, presto, qualcuno chiederà “ma davvero hanno suonato al Tender?”. Eh sì, davvero i Summer Heart suonano al Tender, venerdì 24 ottobre, e siete ancora in tempo a immergervi nel dream-pop e nelle vocalità suadenti di questo progetto svedese firmato David Alexander che sta facendo sognare mezzo mondo.

Tipo un milione e mezzo di click su Youtube ("I wanna go") e quasi altrettanti streaming su Soundcloud (“I wanted you to stay”). Per i Summer Heart si sono scomodati il Guardian, Vice Magazine e Clash Magazine. E non manca una recente intervista sul sito di Rumore.

Messo da parte – per il momento - il post-punk dei Dial M for Murder, David Alexander ha scelto le vie della chillwave e del synth-pop, dopo scorpacciate di Washed Out, Work Drugs e Boat Club. Una musica che accarezza la pelle e in cui si intravedono squarci di sole del nord. C’è un album, “About A Feeling”, ma sono tanti gli Ep e le altre tracce – compreso un brano intitolato “Milano” - che il nostro sta distillando.

Il concerto inaugura una collaborazione con Klubb Lottarox che proietta il club Reality Bites al centro di un super cartellone europeo. Dopo il live si danza con Fritz Orlowski + Nik Gonnella. I Summer Heart suonano al Tender? Ma dai?


Ascolta Summer Heart
https://soundcloud.com/summer-heart

Guarda “I wanna go”
https://www.youtube.com/watch?v=VnmLUSdooKk

Sabato 25 ottobre 2014 – ore 22,30 – Tender Club
via Alamanni, 4 – Firenze – ingresso concerto 5 euro – a seguire ingresso gratuito
A Go Go Night
VIBRAVOID
After-show dj-set: JackGarage, Fulci, Henry, Freakcarlos

Il bello del Tender è che è sempre in movimento.
Dalle menti di tre Dj Tender-friendly - Jack Garage (Sabatobeat), Fulci (Tender Club) e Henry (Milano) – ecco la A Go Go Night, creatura intrisa di psichedelia/paisley-underground/Madchester/psych/funk-garage/freakbeat/early-hard-rock/dream- pop che promette 50 anni di musica in una notte.

Si parte sabato 25 ottobre e i tre mischia dischi non stanno nella pelle. Tutto vinile doc, of course. Bene, grazie, è tutto, vi aspettiamo numerosi.

Noooo, un momento, c’è anche il live. E non da poco. Si chiamano Vibravoid e sono teutonici: pensate all’energia degli Who, alla psichedelia di Syd Barrett, al radicalismo dei Kraftwerk. Ecco, shakerate ben bene e vi imbatterete in questa acid-rock band che ha gioiosamente ceduto alle muse dei 60/70. A dirigere l’orchestra è Christian Koch. Il verbo della psichedelica è di nuovo tra noi.


Guarda Vibravoid -- Incense And Peppermints
https://www.youtube.com/watch?v=M3_S-YaRLa8


www.tenderclub.it

24 ottobre - Le Murate - Presentazione webmagazine STRADA + Presentazione libro con autore LA CITTÀ DI PIETRA

VENERDI' 24 OTTOBRE


h 18:30  -  Presentazione webmagazine

STRADA

Presentazione del diaciasettesimo numero del webmagazine  Clic.hè, trimestrale di fotografia e realtà visuale edito dall'Associazione Culturale Deaphoto di Firenze. Ogni tre mesi la redazione propone un tema ed è aperta ai contributi volontari di portfolio proposti da fotografi.
Un momento di incontro, di valutazione e presentazione, insomma una occasione per far uscire dal web contenuti e protagonisti.

http://www.clic-he.it/

h 21:30  -  Presentazione libro con autore

LA CITTÀ DI PIETRA
Passigli Editori

Di e con Stefano Busolin
Con  Evelyne Arrighi e  Sylvia Zanotto
Sonorizzazioni | Alessandro Biagi

Il sospetto ultimo paradossale è il disvelamento di un segreto imprevedibile: che il senso della vita si manifesti solo in nostra assenza e che solo in contumacia lo si possa immaginare: "Cosa succede, davvero, nelle stanze / delle nostre case quando usciamo? / Le ombre si fanno luce, gli oggetti si guardano, / i vestiti mormorano negli armadi. / Come se la nostra assenza generasse...".  Alla fine arriva, laconicamente, un verdetto: la vita non adempie; leopardianamente, non adempie le promesse. Ma nella sua inadempienza si annida il segreto della condivisione. E forse era questa la sola risposta possibile: non è possibile essere felici, ma condividere l'infelicità può bastare. (dalla prefazione di Sauro Albisani)

Caffè Letterario °Le Murate
Piazza delle Murate, Firenze
caffeletterario@lemurate.it
(+39) 055 2346872
www.lemurate.it   

28-31 ottobre - Mostra "Reportage. Dieci ritratti di Mario Luzi" - Progetto fotografico di Fiorella Ilario

Mostra "Reportage. Dieci ritratti di Mario Luzi"
Progetto fotografico di Fiorella Ilario
L'esposizione è collegata al convegno internazionale di studi "L'ermetismo e Firenze" (http://www.unifi.it/upload/sub/agenda/2014/ermetismo_a_firenze_2731102014.pdf)
28 Ottobre 2014  -  31 Ottobre 2014  -  La mostra è aperta dalle ore 9 alle 17
Sede:
   
Rettorato dell'Università di Firenze - Cortile interno - Piazza S. Marco, 4 Firenze
Organizzazione:
   
-Università degli studi di Firenze
-Gabinetto scientifico letterario G.P. Vieusseux
-Regione Toscana
-Comune di Firenze

Dal 25 ottobre - Museo del Novecento: letture-laboratori per l'infanzia

L’apertura del Museo Novecento è l’occasione per offrire uno sguardo anche sulla letteratura per l’infanzia di quel periodo, volgendo l’attenzione ai grandi illustratori-artisti che hanno rivoluzionato con la loro opera il mondo dei libri per bambini. Libri come progetti da scoprire, come veri oggetti d’arte, come scene teatrali fiabesche, libri in cui le immagini rincorrono le parole – o le sostituiscono – per parlare ai piccoli e ai giovani offrendo loro un’educazione al visivo che nulla ha da invidiare all’Arte classicamente intesa.

Gli appuntamenti di letture-laboratori sono previsti da ottobre a marzo, il sabato alle h16.30, presso il Museo Novecento.

    25 ottobre h16.30 – Bruno Munari, I prelibri (Corraini) – attività per famiglie con bambini 3-5 anni
    15 novembre h16.30 – Leo Lionni, Piccolo Blu Piccolo Giallo (Babalibri) – attività per famiglie con bambini 3-5 anni
    13 dicembre h16.30 – Enzo e Iela Mari, La mela e la farfalla (Babalibri) – attività per famiglie con bambini 3-5 anni
    9 novembre h16.30 – Emanuele Luzzati, Il flauto magico (Gallucci) – attività per famiglie con bambini 6-9 anni
    13 dicembre h16.30 – Enzo e Iela Mari, La mela e la farfalla (Babalibri) – attività per famiglie con bambini 3-5 anni
    17 gennaio h16.30 – Roberto Innocenti,  La casa del tempo (La Margherita) – attività per famiglie con bambini 9-12 anni
    14 febbraio h16.30 – Lorenzo Mattotti, Hansel e Gretel (Orecchio acerbo) – attività per famiglie con bambini 9-12 anni
    14 marzo h16.30 – Guido Scarabottolo, Pippo: quadri, quadretti e animali (Topipittori) – attività per famiglie con bambini 6-9 anni


L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria e non prevede l’accesso al percorso museale.

Info e prenotazioni
Tel. 055-2768224 055-2768558
Mail info@muse.comune.fi.it
http://www.museonovecento.it/

Dal 25 ottobre ciclo di conferenze a cura di Anita Tosi: Il Bello e il Mistero - Biblioteca delle Oblate - Ingresso libero

Il Bello e il Mistero

Quest'anno il ciclo di conferenze a cura di Anita Tosi,
approda alla Biblioteca delle Oblate!!
dal 25 ottobre 2014 al 18 aprile 2015

"Il ciclo di incontri offre una prospettiva diversa e articolata,
la visione su alcuni importanti monumenti della città di
Firenze, mettendone il luce gli aspetti sacri e profani"

Si comincia Sabato 25 ottobre 2014
alle ore 17.00 (Sala Conferenze - piano terra)
Il BATTISTERO
Da tempio pagano a luogo di culto cristiano
Con il battesimo i fiorentini venivano iscritti contemporaneamente
all’anagrafe dei salvati da Cristo e a quella dei liberi cittadini.


Biblioteca delle Oblate
Via dell’Oriuolo, 26
Info: Tel. 055 2616512 - fax. 055 2616519

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili

Programma: http://www.biblioteche.comune.fi.it/export/sites/bibliotechecomunali/materiali/biblioteca_delle_oblate/web_BelloxMistero.pdf

27 ottobre - Convegno internazionale di studi: "L'ermetismo e Firenze"

Convegno internazionale di studi: "L'ermetismo e Firenze"
Programma: http://www.unifi.it/upload/sub/agenda/2014/ermetismo_e_firenze_2731102014.pdf
Al convegno è collegata la mostra "Reportage. Dieci ritratti di Mario Luzi", progetto fotografico di Fiorella Ilario, aperta dal 28 al 31 ottobre (ore 9-17) nel Cortile interno del Rettorato dell'Università, in piazza S. Marco, 4 Firenze
27 Ottobre 2014  -  31 Ottobre 2014  -  Dalle ore 9 del 27 ottobre
Sede:
   
- lunedì 27: Salone dei Cinquecento, Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria - Firenze
- martedì 28: Aula magna del Rettorato, Piazza S. Marco, 4 Firenze
- da mercoledì 29 a venerdì 31: Sala Ferri del Gabinetto Vieusseux, Piazza Strozzi - Firenze
Organizzazione:
   
Università di Firenze-Dipartimento di lingue, letterature e studi interculturali, Gabinetto scientifico letterario G.P.Vieusseux, Comune di Firenze, Regione Toscana
Per informazioni:
   
manifestazioni@vieusseux.it

26 Ottobre - Vendita di peperoncini per l'Orto Botanico - Esposizione e vendita di piante di peperoncino nel cortile di via La Pira - Il ricavato della vendita sarà devoluto per la ricostruzione dell'Orto Botanico e all'Associazione Filiderba Onlus

Vendita di peperoncini per l'Orto Botanico
Esposizione e vendita di piante di peperoncino nel cortile di via La Pira.
Nella Sala Strozzi si terrà anche una mostra di acquerelli botanici e la vendita di stampe originali di Simonetta Occhipinti.
Il ricavato della vendita sarà devoluto per la ricostruzione dell'Orto Botanico e all'Associazione Filiderba Onlus
26 Ottobre 2014  -  ore 14,30-17
Sede:
   
Via La Pira, 4 Firenze
Organizzazione:
   
Museo di Storia Naturale dell'Università di Firenze

26 ottobre - "La ricchezza della biodiversità umana!" - Per il ciclo "Domenica al Museo di storia naturale"

"La ricchezza della biodiversità umana!"
Per il ciclo "Domenica al Museo di storia naturale"
Programma completo:
http://www.msn.unifi.it/upload/sub/notizie/domeniche/Domenicamuseostorianaturale.pdf
26 Ottobre 2014  -  ore 15-17
Sede:
   
Sezione di Antropologia e Etnologia, via del Proconsolo, 12 Firenze
Organizzazione:
   
Museo di Storia Naturale dell'Università di Firenze
Per informazioni:
   
Info e prenotazioni allo 055-2756444. Attività per adulti e ragazzi dai 14 anni in su

Dal 30 ottobre al 20 dicembre - Teatro della Pergola - Mostra - LO SCAFFALE IN ALTO, i libri d'artista di Fulvio Tornese

LIBRERIA DEI LETTORI

LO SCAFFALE IN ALTO, i libri d'artista di Fulvio Tornese

Dal 30 ottobre al 20 dicembre

Una moltitudine di strambi personaggi, bizzarre figure animali, surreali geometrie urbane, misteriosi segni grafici popolano i libri d’artista  del pittore salentino Fulvio Tornese.

Inaugurazione della mostra: giovedì 30 ottobre ore 19,00

Orario di apertura: dal martedì al sabato dalle 11 alle 21, domenica dalle 15 alle 21. Ingresso libero
Teatro della Pergola - Via della Pergola 12/32 - 50121 FIRENZE  Centralino 055.22641 Fax 055.2264350 pubblico@teatrodellapergola.com  -  www.teatrodellapergola.com 

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Una pera fradicia ne guasta un monte"

martedì 21 ottobre 2014

23 ottobre - Lezione: "Il viaggio alle terme fra antico e moderno" - Per il ciclo "Temi e problemi di Storia Moderna A.A.2014-2015" nell'ambito del Laboratorio di Storia Moderna

Lezione: "Il viaggio alle terme fra antico e moderno"

Per il ciclo "Temi e problemi di Storia Moderna A.A.2014-2015" nell'ambito del Laboratorio di Storia Moderna, coordina Rita Mazzei. Relatori: Ida Gilda Mastrorosa (Università di Firenze e Rolando Minuti (Università di Firenze)
Programma completo: http://www.unifi.it/upload/sub/agenda/2014/laboratoriostoriamoderna2014_15.pdf
23 Ottobre 2014  -  ore 9,30
Sede:
Aula 15, Plesso di Via Gino Capponi, 9 Firenze
Organizzazione:
Università di Firenze, Dipartimento (SAGAS) di storia, archeologia, geografia, arte e spettacolo

24 ottobre - Palazzo Davanzati - “Noche negra” - spettacolo di musica a ingresso libero

“Noche negra” a Palazzo Davanzati
Appuntamento venerdì 24 ottobre, alle 21, nel cortile interno del Museo di Palazzo Davanzati (via Porta Rossa 13, Firenze) per uno spettacolo di musica e teatro dal titolo “’Noche negra. “‘Noche Negra’. Storia di Gerda Taro, reporter di guerra”.
Si tratta del recital di Letizia Fuochi, eclettica artista e autrice fiorentina capace di spaziare da Brecht a Gaber a De André, realizzato con il contributo dell'Associazione degli Amici dei Musei di Palazzo Davanzati e Casa Martelli onlus.
L’evento è a ingresso libero, fino a esaurimento dei posti disponibili, e vede protagonista un cast completamente al femminile: Letizia Fuochi (voce narrante, canto e chitarra), Cinzia Blanc (chitarra e cori), Oretta Giunti (percussioni e cori), Silvia Poli (viola e percussioni), Giovanna Ferri (attrice).

LO SPETTACOLO
Sullo sfondo della guerra civile spagnola, la storia di tre donne, un unico destino e una leggenda. Tre generazioni a confronto: nonna Virtudes, sua nipote Pilar, la fotografa Gerda Taro e la leggenda della ballerina andalusa chiamata Blanca Mariposa che ogni notte danzava sui resti delle città spagnole bombardate per dare coraggio e speranza ai volontari combattenti.  Storia e fabula si intrecciano in questo racconto ideato e scritto da Letizia Fuochi: la vicenda di Gerda Taro diventa il pretesto per riflettere sulla volontà di credere che passione, speranza, coraggio e ingenuità possano ancora trasformare il nostro tempo. E se “la Verita è solo l'insieme dei sogni della gente disposta a credere al proprio cuore, in questo presente incerto e confuso, - scrive nonna Virtudes - bisogna riaccendere la leggenda: non occorrono le macerie delle bombe per costruire i sogni; che una sacra illusione possa partire dall'ingenua speranza di veder cambiare il mondo come noi per primi avevamo creduto. Spera, credi, lotta per vivere in un mondo più sano e saggio, dove i sogni aprono i cuori e diventano verità”.

28 ottobre - teatro della Pergola - SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE - Gabriele Lavia e gli attori della Compagnia incontrano il pubblico - Ingresso libero

SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE

di Luigi Pirandello
di e con Gabriele Lavia

Il Maestro Lavia sceglie i Sei personaggi per la sua prima regia interamente prodotta dalla Fondazione Teatro della Pergola, un testo di teatro che lui stesso ha definito essere probabilmente il più importante di tutti i tempi.

Martedì 28 ottobre - ore 18.00

Gabriele Lavia e gli attori della Compagnia incontrano il pubblico

Ingresso libero

Teatro della Pergola - Via della Pergola 12/32 - 50121 FIRENZE  Centralino 055.22641 Fax 055.2264350 pubblico@teatrodellapergola.com  -  www.teatrodellapergola.com 

24 ottobre - Presentazione libro/cd "Chi vuol esser lieto sia" di Luigi Gagliardi

Presentazione libro/cd "Chi vuol esser lieto sia" di Luigi Gagliardi
Data: 24/10/2014 
Luogo: via di Brozzi, 33 presso Associazione "Insieme per Brozzi"
http://q5.comune.fi.it/export/sites/q5/materiali/eventi/Bozza_volantino_Gagliardi.pdf

25 e 26 ottobre - Palazzo dei Congressi - Pedagogia in divenire - Ingresso gratuito

Pedagogia in divenire
Sabato 25 e domenica 26 ottobre a Palazzo dei Congressi, Il Divenire della Pedagogia Clinica-Scenari e Prospettive Professionali in Aiuto alla Persona, per festeggiare i quarant’anni della Pedagogia Clinica

Il Congresso Mondiale, inserito tra le iniziative di Aspettando Expo 2015 è organizzato da ANPEC-Associazione Nazionale Pedagogisti Clinici e intende riflettere insieme sul contributo che oggi può offrire il pedagogista clinico nei vari contesti socioeducativi e su quali potranno essere le direzioni e gli sviluppi dell’aiuto alla persona sia da un punto di vista epistemologico che operativo.

Confronti e dibattiti di vari esponenti internazionali sul tema della formazione professionale e sugli orientamenti impiegati per nutrire positivamente la persona. Uno spaccato sulla realtà italiana della Pedagogia in aiuto alla Persona e presentate recenti esperienze sul campo su come far sviluppare le capacità ad apprendere. L’iniziativa è gratuita e accessibile a tutti, per iscriversi è sufficiente compilare il modulo scaricabile dal sito www.isfar-firenze.it e inoltrarlo alla Segreteria Organizzativa per Fax 0556531816 o via mail a francesca@isfar-firenze.it o luciana@isfar-firenze.it

25 ottobre - compagnia QFC Teatro - Al Romito longform di improvvisazione teatrale

Al Romito longform di improvvisazione teatrale.

Dopo il successo dell’anno scorso con “Black “ e “Low Cost” ritorna al Teatro del Romito di Firenze , sabato 25 alle 21, la compagnia QFC Teatro, con al suo interno alcuni degli improvvisatori che tutte le domeniche mattina si sfidano in tv ad Uno Mattina in Famiglia.
Daniele Marcori, Deborah Fedrigucci e Renato Preziuso, accompagnati dalle musiche estemporanee di Alessandro Cristofori, saranno infatti i protagonisti di MICROSTORIE, una serie di brevi atti, quasi dei racconti , improvvisati tra il comico ed il poetico, sulle indicazioni suggerite dal pubblico.
I biglietti costano 12/9 e prenotando in 6 entro venerdì al 342 8419128 o a firenzelongform@gmail.com  1 biglietto è omaggio.
Maggiori info su http://firenzelongform.wordpress.com