giovedì 22 febbraio 2018

Pitture di Firenze: Hans-Joachim Staude


Medichef. Un museo da gustare - Sabato 3 marzo i millennials a caccia del gusto in Palazzo Vecchio

Prosegue nei Musei Civici Fiorentini il lavoro con i teenagers, con l’obiettivo di individuare linee di dialogo e di lavoro fra i giovani e la cultura. Ecco perché in questi ultimi mesi è nato grazie all’impegno di MUS.E  il Gruppo Teens, costituito da un gruppo eteoregeneo di ragazzi delle scuole superiori fiorentine, che settimanalmente si è incontrato in Palazzo Vecchio per scoprirlo, studiarlo, interrogarlo…e trovare nuove idee.

Ne è nato l’evento Medichef, che verrà proposto ai giovani dai 14 ai 18 anni nel pomeriggio di sabato 3 marzo. In primo luogo i partecipanti, organizzati in piccoli gruppi, saranno invitati a degustare bendati alcune pietanze, cercando di indovinare di che cosa si tratta; subito dopo potranno visitare le sale di Palazzo Vecchio alla ricerca di quanto hanno assaggiato. Negli ambienti del museo incontreranno esperti coetanei che potranno fornire informazioni preziose sulla storia dell’edificio e della decorazione. Al termine dell’evento, il gruppo che avrà individuato il maggior numero di alimenti vincerà una cena all’Hard Rock Café di Firenze.

    Per chi: giovani dai 14 ai 18 anni – gruppi da 6 persone
    Quando: sabato 3 marzo dalle h15 alle h19 (partenze ogni mezz’ora fino alle h18)
    Durata: 1h circa
    Dove: Museo di Palazzo Vecchio
    Costi: €2,00 – residenti in città metropolitana e €4,00 – non residenti in città metropolitana

Il gruppo Teens: Sofia Baci, Speranza Bagnai, Emma Baldini, Anastasia Berti, Timoteo Berti, Lapo Bianchi, Ginevra Braccini, Martina Cattani, Daniele Chiocchini, Alessandro Corbani, Sofia Di Michele, Alberto Fani, Emma Helene Ferace, Romina Figlioli, Aurora FIsti, Niccolò Fusi, Francesco Girardi, Niccolò Godenzani, Francesco Gori, Costanza Grassi, Leynes Yestley, Lorenzo Lugano Baldacci, Laver Mamani, Gabriele Masini, Chiara Mescoli, Luciano Murolo, Elsad Neli, Alessio Oreto, Letizia Orlandini, Niccolò Pasquini, Giulia Pepponi, Clara Piccioli, Teresa Pierini, Eftimia Popescu, Gregorio Renzi, Douglas Scotti di Vigoleno Leone,  Margot Secondo, Haramnpreet Singh, Duong Van Trung, Mara Vuolo, Lia Zheng, Xiang Zhu.

Si ringraziano per la collaborazione:

Liceo N. Machiavelli, Liceo A. Gramsci, Liceo E. Balducci, Liceo L.B. Alberti, Istituto B. Buontalenti

La prenotazione è obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni:
Mail info@muse.comune.fi.it
Tel. 055-2768224, 055-2768558

23 Febbraio - Le Murate - Presentazione libro con Autore:SENTIERI DA LUPI Un viaggio a cavallo attraverso le Alpi sulle tracce del lupo

VENERDI' 23 FEBBRAIO

    h 18:30 Presentazione libro con Autore
Un'iniziativa a cura di Associazione culturale La Nottola di Minerva

SENTIERI DA LUPI
Un viaggio a cavallo attraverso le Alpi sulle tracce del lupo

L'autrice Paola Giacomini dialoga con Duccio Berzi, tecnico faunistico e presidente Canislupus, e Michele Rossi, letterato

Dopo oltre un secolo i lupi stanno facendo ritorno sulle Alpi. Da Est a Ovest diverse specie si incontrano dando origine a branchi misti. Paola Giacomini, in compagnia della sua cavalla Isotta Raminga, ha deciso di seguirne i sentieri lungo tutto l'arco alpino, per raccontare la storia di questo carnivoro tanto temuto e al contempo estremo simbolo di libertà.
Un viaggio di 2171 km in 79 giorni, sempre in montagna, con una media di 1500 metri di dislivello al giorno, bivaccando lontano dalla civiltà, con una cavalla abituata a superare ostacoli, a vivere tranquillamente in luoghi selvaggi e a percorrere lunghe distanze. Ne nasce il ritratto di una natura selvatica, in cui si intrecciano le storie di pastori, margari, bracconieri, cacciatori, guardaparco, naturalisti, biologi e poeti che vivono nelle Alpi, amano e studiano i lupi facendo di tutto per contrastare le loro razzie.
Caffé Letterario °Le Murate
Piazza delle Murate, Firenze
caffeletterario@lemurate.it
(+39) 055 2346872
www.lemurate.it

25 febbraio - Un tuffo nel blu Bardini Un mini-ciclo dedicato al Museo Stefano Bardini con visite e attività per adulti, famiglie e bambini.

Un tuffo nel blu Bardini

Un mini-ciclo dedicato al Museo Stefano Bardini con visite e attività per adulti, famiglie e bambini.

Il Museo prende il nome dal suo ideatore, il più autorevole antiquario italiano della fine del diciannovesimo secolo, che dopo anni di intensa attività commerciale, decise di trasformare la propria collezione in museo e di donarla al Comune di Firenze.

Bardini contribuì a diffondere in tutto il mondo il mito del Rinascimento italiano e mostrò un grande interesse non solo per i grandi capolavori ma anche per tutte le forme di arte, che ancora oggi costituiscono uno dei motivi di maggior fascino delle collezioni: oltre 2000 pezzi tra sculture, dipinti e oggetti di arti applicate dall’arte antica al XVIII secolo, fra cui spiccano capolavori come la Carità di Tino da Camaino, la Madonna della Mela e la Madonna dei Cordai di Donatello, San Michele Arcangelo di Antonio del Pollaiolo, l’Atlante del Guercino.

I Musei Civici e l’Associazione Mus.e nel mese di gennaio propongono ai visitatori di ogni età un ciclo di visite tematiche e attività per riscoprire le meraviglie di questo straordinario museo. Ai più piccoli e alle loro famiglie viene proposta una vera immersione nel Blu, colore dominante del museo e delle sue sale, che diventerà un ideale cielo dove brillano le storie degli antichi miti e prendono vita inedite costellazioni, mentre chi ama rivivere la storia grazie al teatro avrà il piacere di scoprire l’armeria in compagnia del focoso Giovanni dalle Bande Nere, illustre condottiero al soldo papale. E ancora, per capire che anche le opere d’arte ritenute inestimabili hanno un valore economico non si può perdere l’Asta al museo, diventando virtuali venditori o acquirenti nell’incredibile showroom Bardini. Infine, per il pubblico che preferisce conoscere il museo nel suo complesso, le consuete visite guidate.

Questo il dettaglio degli appuntamenti:

       Domenica 25 febbraio h11: Asta al museo
 25 febbraio alle h12.30: Visite guidate al Museo

Per chi: famiglie con bambini, giovani e adulti
Durata: 1h 15′
Quando: 25 febbraio h11.00/h12.30
Dove: Museo Stefano Bardini
Costo: €2,00 (residenti città metropolitana) e €4,00 (non residenti città metropolitana) oltre al biglietto di ingresso del museo (€6,00 intero – €4,50 ridotto). Ingresso 2×1 per i soci Unicoop Firenze.
La prenotazione è obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni:
Mail info@muse.comune.fi.it
Tel. 055-2768224, 055-2768558

Il Cestello

Foto di Roberto Di Ferdinando


Proverbio Toscano del Giorno

"Ovunque vai, fa come vedrai"

mercoledì 21 febbraio 2018

Pitture di Firenze: Piazza Santo Spirito di Hans-Joachim Staude


Dal 22 febbraio - Gli AperiFilm

Rassegna di lungometraggi a tema etico ed ambientale
A partire da giovedi 22 febbraio Progetto Vivere Vegan presenta una rassegna cinematografica a cadenza mensile di 4 documentari a tema etico ed ambientale, con particolare attenzione allo sfruttamento animale e al concetto di dominio. Prima di ogni proiezione sarà possibile gustare l'apericena di Pappagioia Bistrò e al termine partecipare al dibattito sulle tematiche affrontate dai documentari.

Tutte le proiezioni si terranno a Firenze presso il Bistrò 100% Vegan Pappagioia, via del Ponte Rosso 57r, zona Piazza della Libertà.
Ore 19 apericena - piatto misto con bevuta (calice vino o tisana), 8 €
Ore 20,45 proiezione - ingresso libero
E' gradita la prenotazione inviando una mail a info@viverevegan.org
http://www.viverevegan.org/gli-aperifilm-cinema-vegan/

22 febbraio - Conferenza: BLACK HISTORY MONTH FLORENCE III EDIZIONE

GIOVEDI' 22 FEBBRAIO

    BLACK HISTORY MONTH FLORENCE III EDIZIONE

h 17:30 Conferenza

La Casa de Angola Italiana presenta: "Lo stupore di Firenze di fronte agli africani (1441) e la loro raffigurazione nei dipinti di Paolo Veronese (sec. XVI)". Con Davide Baldi, Bizantinista Emanuele Arnesano, Ass. Culturale La Coorte - Modera Matias Mesquita, Ass. Angolana Njinga Mbande

Caffé Letterario °Le Murate
Piazza delle Murate, Firenze
caffeletterario@lemurate.it
(+39) 055 2346872
www.lemurate.it
Foto di Roberto Di Ferdinando